Day 8 di bello Giulia e Giovanna

Ottavo giorno di regata dei XXX Giochi Olimpici Londra 2012 con la disputa della Medal Race per le classi Finn e Star. Riposo per le classi Laser Standard, Laser Radial e 470M. In acqua RS:X maschile e femminile, 470 femminile, 49er. Primi sulla linea di partenza alle 12 ore locali RS:X F (Race 9&10), poi alle 13 in gara il 470F (Race 5&6) seguiti alle 14 da RS:X M (Race 9&10) e alle 14.30 dai 49er (Race 12&13). 
Medal Race per la classe Star in programma per le 13 locali. Un’ora più tardi la Medal Race della classe Finn. Ottimo inizio di giornata per Giulia Conti-Giovanna Micol che tagliano il traguardo al 3° posto nella prima prova del giorno. Nella seconda combattutissima regata che vede le azzurre sempre al comando in bolina e le polacche prime al termine dei lati di poppa, Conti-Micol tagliano il traguardo al 1° posto e sono al 4° posto in classifica provvisoria. 

Grande risultato di Alessandra Sensini che nella classe RS:X femminile si qualifica per la Medal Race ed è al 9° posto overall. Nei 49er Giuseppe Angilella-Gianfranco Sibello guadagnano una posizione e sono al 14° posto. 
470 Femminile (20 nazioni)
Dodici nodi da sud per la partenza di Race 5. Le azzurre Giulia Conti-Giovanna Micol (CC Aniene) che regatano su percorso O2, girano la prima boa di bolina all’8° posto. In testa le britanniche Mills-Clark. 
Nel terzo lato Conti-Micol passano all’attacco e si portano al 4° posto alla boa 3, alle spalle di Mills-Clark (GBR), Cohen-Buskila (ISR) e Westerhof-Berkhout (NED). Grande ultima poppa per l’equipaggio azzurro che supera le israeliane e sul traguardo Giulia Conti-Giovanna Micol sono al 3° posto. 
La seconda prova al via con 15 nodi da 202°. Durante la seconda bolina un salto di vento di 50 gradi costringe il Comitato di regata ad annullare la prova. Nuova partenza poco dopo le 17, ora italiana, con l’equipaggio azzurro Conti-Micol che alla prima boa di bolina è 1° seguito da quello polacco e dalle australiane Rechichi-Stowell. Il vento cala ancora e sul campo si registrano 6 nodi. Nel primo lato di poppa le azzurre navigano sulla sinistra del campo e al cancello girano la boa di destra, sono seconde. Le polacche Agnieszka Skrzypulec-Jolanta Ogar scelgono quella di sinistra. La scelta delle azzurre paga e sfruttano al meglio il salto di vento, si portano nuovamente al comando e al termine della bolina girano la boa 3 al 1° posto con soli quattro secondi di vantaggio sulle polacche. Posizioni inverse al secondo cancello di poppa con le polacche che scelgono la boa di destra e si portano al comando, mentre Conti-Micol scelgono la sinistra. All’incrocio Conti-Micol hanno la meglio su Skrzypulec-Ogar e in boa le azzurre hanno un vantaggio di 8 secondi. Il percorso di regata è LR4, vale a dire un bastone con quattro boline e quattro poppe. Dopo un nuovo cambio di leadership, Conti-Micol sono prime all’ultima boa di bolina con un margine di 15 secondi. Ottimo risultato per Giulia Conti-Giovanna Micol che vincono la sesta prova davanti alle polacche Skrzypulec-Ogar con un margine di 7 secondi. Terze sulla linea le francesi Lecointre-Geron.
Dopo sei prove e uno scarto Giulia Conti-Giovanna Micol guadagnano quattro posizioni e sono al 4° posto in classifica provvisoria (parziali
8-10-(18)-2-3-1) con 24 punti. Prime Hannah Mills-Saskia Clark (GBR) a
18 punti, seconde le kiwi Jo Aleh-Olivia Powrie (19 pt), seguite al terzo posto dalle olandesi Westerhof-Berkhout a 21.
 
Oggi riposo per i 470F.
 
470 Maschile (27 nazioni)
Giorno di riposo oggi per il 470M. Dopo sei prove e uno scarto Gabrio Zandonà (CV Marina Militare)-Pietro Zucchetti (SV Fiamme Gialle) sono al 5° posto in classifica provvisoria con 35 punti e i parziali 6-(26)-1-8-6-14. Primi gli australiani Belcher-Page a 8 punti, secondi i britannici Patience-Bithell (12 pt) 
 
 
Match Race Femminile (12 nazioni)
Ieri prima giornata di riposo delle due previste per le veliste della classe Elliott 6m.
Si riprende il 7 agosto  con i quarti di finale a cui prenderanno parte i seguenti equipaggi: 1. Olivia Price-Nina Curtis-Lucinda Whitty (AUS)
11 punti, 2. Ekaterina Skudina-Elena Syuzeva-Elena Oblova (RUS) 8 punti, 3.Tamara Echegoyen-Sofia Toro-Angela Pumariega (ESP) 8 punti, 4. Anna Tunnicliffe-Deborah Capozzi-Molly O’Bryan Vandemoer (USA) 8 punti, 5. 
Silja Lehtinen-Silja Kanerva-Mikaela Wulff (FIN) 6 punti, 6. Claire Leroy-Elodie Bertrand-Marie Riou (FRA) 6 punti, 7. Lucy Macgregor-Annie Lush-Kate Macgregor (GBR) 5 punti, 8. Renee Groeneveld-Annemieke Bes-Marcelien Bos-De Koning (NED) 4 punti.
 

Share