Mondiale Tornado: dal Garda in Svezia

Interessante iniziativa del consorzio della Riviera dei Limoni un tour promozionale nella terra dei vichinghi dove nasce la flotta Tornado.

GOETEBORG (Svezia) – La fiera turistica della “Tur” di Goeteborg, Svezia, ha chiuso il lungo tour promozionale del consorzio degli operatori turistici e sportivi della Riviera dei Limoni, durante il quale sono stati presentati alla stampa internazionale tutte le grandi regate 2009 del Circolo Vela Gargnano.  Significativa la presenza nella località svedese, in particolare per il Mondiale della classe Tornado (in programma ai primi di settembre sul lago di Garda), visto che su questa grandissima penisola “nasce” tutta la sua flotta  grazie al cantiere di Goran Mastrom (che si trova – in verità – dalla parte opposta della Svezia, nella cittadina di Vastervik).

Marstrom, medaglia olimpica di Mosca 1980, oltre ai Tornado ha allestito altre importanti flotte a cominciare dagli X40, i maxi scafi di 13 metri che hanno partecipato (e vinto) le prime tre edizioni della MultiCentomiglia-Trofeo Giorgio Zuccoli, la prima con l’olimpico austriaco Andy Hagara, le altre due con la leggenda statunitense Randy Smyth. Prima di Goeteborg le immagini delle regate della Centomiglia 2008, del Trfoeo Gorla e del Campionato Italiano Open della classe Asso 99, avevano animato le rassegne turistiche e sportive di Parigi, Mosca, Berlino, Norimberga, Monaco di Baviera, la “Bit” di Milano, Bruxelles, Amburgo, Zurigo, Madrid, Copenaghen, Dublino, Stoccarda, Vienna, Lipsia, Londra, Lugano.

Il Mondiale Tornado, che vedrà al via più di 50 equipaggi, comprese le medaglie olimpiche di Pechino 2008 con l’australiano Darren Bundock (argento) e l’argentino Santiago Lange (bronzo nelle ultime due Olimpiadi)  sarà co organizzato dal Circolo Vela Gargnano e dal Circolo Vela di Toscolano-Maderno che presso la grande spiaggia di Toscolano ospiterà tutti i concorrenti. Gli stessi equipaggi avranno la possibilità di  partecipare alle prove dei Multiscafi inseriti nelle affollate gare del trofeo 43° Gorla -50 Miglia (30 agosto) e della 59° Centomiglia-MultiCento (5-6 settembre). Il Tornado ha esordito in Italia nel 1969 con la vittoria assoluta alla Centomiglia con l’equipaggio degli olimpici gardesani Albarelli-Oradini. Il Campionato Mondiale Tornado 2009 vanta, per ora,  il patrocinio del Consiglio della Regione Lombardia, del consorzio Riviera dei Limoni, del Comune di Toscolano-Maderno. Tra i partners che affiancano i promotori ci sono “GreenComm Challenge”,  consorzio gardesano  per la futura America’s Cup; la società “Aria” (wi max su tutto il territorio nazionale); “Marina Yachting”;  il distretto tecnolocio “Green Wave”,  co promosso dal Circolo Vela Gargnano con  “Wave Group” di Bedizzole (Brescia).

 

Opinione SailBiz: Complimenti agli organizzatori del mondiale, ma soprattutto agli ideatori del tour promozionale e ai presidenti degli Yacht Club coinvolti: questo è il giusto approccio se fa parte di una strategia più ampia nel piano marketing dell’evento.

Share