SailBiz intervista Microsoft

SailBiz ha intervistato Lorenza Poletto per capire le strategie della partnership tra Microsoft e la Federazione Italina Vela. Lorenza Poletto è responsabile dell’area Consumer Windows Client di Microsoft Italia. Nell’intervista emerge l’opportunità colta da Microsoft nel legarsi alla Federazione e nel concetto di “navigazione sicura” per i giovani, sul web e in mare. Dall’accordo sono nate anche applicazioni come “Touch&Sail” e siti web come navigaresicuri.msn.it.

SB: La partnership FIV Microsoft sembra essere innovativa nel suo genere, può dare qualche dettaglio?
LP:
Alla base della partnership con la Federazione Italiana Vela c’è una perfetta sinergia d’intenti: sensibilizzare gli utenti, della vela come del web, sull’importanza di una navigazione sicura. Parlando di navigazione sicura è abbastanza immediato il duplice collegamento acqua-web: nella vita reale come in quella digitale per navigare occorre conoscere quali sono gli strumenti necessari per farlo divertendosi ma con la massima sicurezza. Questo vuol dire, per chi pratica la vela, affidarsi a scuole autorevoli e serie, per chi naviga sul web scegliere un browser che offra tutte le soluzioni più innovative per tutelare la privacy, per evitare di lasciare traccia di una particolare navigazione sul PC, per proteggersi contro l’install

azione di malware, phishing e numerosi altri attacchi quando si naviga o si fanno acquisti on line. Il progetto “Navigare Sicuri” si è sviluppato da queste premesse e con lo scopo di raggiungere gli utenti più giovani e le loro famiglie fornendo informazioni e creando occasioni di relazione, di confronto e di approfondimento con esperti Microsoft che potessero mostrare dal vivo come utilizzare al meglio Internet Explorer per navigare sicuri.

Con FIV abbiamo poi sviluppato tutta una serie di iniziative che ci vedono impegnati su più fronti: ai Campionati Giovanili U16 abbiamo debuttato con la “e” di Internet Explorer sulle vele della classe 555 FIV ma anche con un nostro stand dove esperti Microsoft erano a disposizione per spiegare tutte le innovative funzionalità di sicurezza di IE; abbiamo sviluppato, sempre con la collaborazione di FIV, il manuale “Navigare Sicuri” pensato appositamente per i più giovani, quindi semplice e divertente e uno spazio dedicato navigaresicuri.msn.it, all’interno del nostro portale MSN, che ogni giorno attira milioni di contatti. I Campionati Giovanili U16 di Marsala sono stati anche la sede di lancio della nostra nuova applicazione “Touch&Sail”, sviluppata con Avanade e con il coinvolgimento del campione olimpico Diego Romeo per creare guida virtuale d’avanguardia che dia la possibilità di avvicinarsi alla vela con uno spirito ed una modalità totalmente innovativi. A chiusura del Campionato devo dire che siamo molto soddisfatti dell’esperienza che abbiamo avuto, dell’interesse e della curiosità riscontrati e dell’affluenza registrata nell’area Internet Explorer: in tre giorni di regate i nostri esperti in loco hanno fatto oltre 400 demo sulle soluzioni di sicurezza e privacy di IE, l’applicazione Touch&Sail ha riscosso un successo strabiliante e i dati di accesso al sito navigaresicuri sono stati davvero significativi
”.

SB: Possiamo considerare questa partnership l’inizio di una presenza nel mondo dello sport per l’azienda californiana?
LP:
La nostra priorità è fare in modo che i nostri utenti conoscano appieno tutte le funzionalità dei nostri prodotti e delle nostre soluzioni. Sicuramente questa partnership segna il nostro debutto nella vela che, per coerenza di valori e target, rappresenta per noi un mondo di grandissimo interesse

SB: Quali obiettivi marketing (per quale budget) in questo progetto?
LP:
“Quando abbiamo iniziato a pensare al progetto “Navigari Sicuri” avevamo in mente  un obiettivo ben preciso: creare awareness sul tema della sicurezza informatica presso il target dei giovani e delle loro famiglie. Nonostante uno scenario estremamente competitivo, Internet Explorer continua ad essere in cima alle preferenze degli utenti, segno che nella scelta del browser la sicurezza gioca un ruolo chiave e che i nostri sforzi sono già riconosciuti e premiati dal mercato. Volevamo però raggiungere questi due target in modo ancora più mirato e forte, perché i nostri utenti più giovani usano tantissimo il web per vivere il loro mondo digitale e per loro diventa fondamentale non solo poter contare su un browser che dia il massimo della sicurezza e della privacy ma anche conoscerlo al meglio per poterne sfruttare tutte le funzionalità. Internet Explorer garantisce, da questo punto di vista, il massimo della tutela e dell’affidabilità mettendo a disposizione dei ragazzi e delle loro famiglie tutta una serie di innovative soluzioni nate proprio per rispondere a questa esigenza. Cercavamo un partner che condividesse questa attenzione e in FIV abbiamo trovato non solo un soggetto estremamente autorevole ma anche un attore estremamente sensibile, come noi, a questa tematica. Questa partnership nasce sotto la stella di Internet Explorer 8 ma prosegue con Internet Explorer 9, la nuova versione del nostro browser la cui beta è disponibile dal 15 settembre in tutto il mondo. In Internet Explorer 9 affianchiamo alla sicurezza nuove performance e una rinnovata interfaccia. In alte parole, con Internet Explorer 9 mettiamo a disposizione degli utenti una nuova imbarcazione per affrontare ancora meglio la navigazione web”.

SB: Ci sono in programma da qui a fine anno altre iniziative per promuovere la sicurezza informatica?
LP:
“Il nostro sodalizio con FIV prevede una nostra presenza massiccia nelle scuole federali, non solo in termini di esposizione di brand ma anche in termini di strumenti di informazione ed educazione informatica. Nel corso dell’anno accompagneremo istruttori e giovani allievi delle scuole FIV italiane con i colori di Internet Explorer ricordando ai ragazzi l’importanza della navigazione sicura. In tutti i centri velici saranno disponibili le guide “Navigare in sicurezza”, che abbiamo realizzato a 4 mani con FIV per promuovere l’importanza della sicurezza in mare e in rete e  suggerire alcuni principali accorgimenti da tenere in mare e mentre si utilizza Internet, per assaporare il meglio della vela e del web. Il sito navigare sicuri.msn.it continuerà ad arricchirsi di contenuti con l’obiettivo d informare, divertire e coinvolgere i ragazzi, nel nome della sicurezza, contribuendo anche ad avvicinare sempre più giovani ad uno sport come la vela che trasmette valori di vita, spirito di squadra, rispetto per l’ambiente e per le regole di navigazione”.

SB: Sarete presenti al Cico di Formia (Campionato Italiano Classi Olimpiche)?
LP:
Al momento abbiamo deciso di concentrarci su una sola regata e di affiancare i ragazzi soprattutto all’interno delle scuole federali, il luogo migliore per imparare tutte le regole di una navigazione sicura”. 

SB: Vi siete affidati ad un advisor per individuare nella FIV un partner ideale?
LP:Lavoriamo da anni con Hill&Knowlton come consulenti di comunicazione e, data la loro forte esperienza anche nel campo della vela, abbiamo trovato naturale estendere a quest’ambito il rapporto di consulenza che ci lega. Con Hill&Knolwton abbiamo individuato il partner migliore al quale affiancarci, i progetti più idonei dati gli obiettivi che ci eravamo fissati e una metodologia di approccio e di relazione che ci permettesse di massimizzare i nostri risultati, in termini di contatto e visibilità.”

 

Share