Sixty e Murphy&Nye nuova ristrutturazione

Sixty Spa ha presentato il nuovo piano industriale 2012-2015 che si pone come obiettivo il rilancio del gruppo e il ritorno all’utile nel 2015, la ristrutturazione riguarderà anche il brand Murphy&Nye. I risultati negli ultimi 3 anni hanno infatti imposto all’azienda il varo di una nuova strategia che consentirà di recuperare redditività attraverso una manovra bilanciata tra sviluppo dei ricavi e riduzione dei costi. Il fatturato 2011 si è attestato a 293 milioni di euro in netto calo rispetto ai 381,5 milioni del 2010 con una consistente riduzione dei margini. Questi risultati sono principalmente imputabili alla forte contrazione della domanda sui mercati europei dove l’azienda sviluppa oggi la maggior parte del proprio fatturato.

Confermato il mantenimento della sede a Chieti, città in cui l’azienda è nata e si è sviluppata, con l’organizzazione di una struttura in grado di guidare con successo in futuro le funzioni chiave del business della moda: creatività, prodotto, comunicazione, marketing, distribuzione e retail.

Share