Omega batte il tempo di Alinghi

GC32 ALINGHI in Villasimius, Sardegna
21 May, 2019.

Annuncio di quelli che contano nel mondo delle sponsorizzazioni sportive. Omega, l’azienda svizzera che produce orologgi di lusso, storicamente legata al mondo della vela con Team New Zealand, sarà partner del team svizzero di Ernesto Bertarelli.

OMEGA e ALINGHI hanno unito le forze per una nuova partnership alla vigilia dell’inizio della stagione agonistica del GC32 Racing Tour a Villasimius. La prestigiosa manifattura orologiera svizzera ha dimostrato in oltre 25 anni un forte impegno nel mondo della vela, che ora proseguirà con passione a fianco di ALINGHI nelle sfide sui circuiti professionistici della vela mondiale.

ALINGHI

GC32 ALINGHI in Villasimius, Sardegna
21 May, 2019.

Ernesto Bertarelli fondatore e skipper di ALINGHI ha dichiarato: “ALINGHI e OMEGA condividono la stessa dedizione per l’innovazione, la tecnologia e la velocità. Siamo orgogliosi di rappresentare insieme la Svizzera e sono lieto di associare l’eccellenza ed il know-how di OMEGA al talento e ai successi di ALINGHI. Nel 50mo anniversario della missione di Apollo 11 e del ruolo avuto a bordo dal leggendario OMEGA Speedmaster, il mio ricordo va alla nostra vittoria nell’America’s Cup con i colori svizzeri. Nel mondo della vela questa impresa può essere paragonata ai primi passi sulla luna. Da allora, ci siamo sempre impegnati nella ricerca della perfezione. Ora che abbiamo un partner che condivide la nostra stessa visione, sono impaziente di scrivere un nuovo avvincente capitolo della nostra storia con OMEGA al nostro fianco.”

OMEGA

Raynald Aeschlimann, presidente e amministratore delegato di OMEGA ha dichiarato: “Siamo veramente onorati di iniziare questa partnership con ALINGHI. Oltre a condividere la stessa nazionalità, siamo entrambi spinti dallo stesso spirito pioneristico e dalla passione per l’innovazione. Nel corso della sua storia ALINGHI ha dimostrato di avere una visione sempre rivolta al futuro e OMEGA è impaziente di sostenere il team nelle sue prossime imprese sportive.”