A Scarlino un ottimo grado 3

Ancora un match race di grado 3 al Club Nautico e alla Marina di Scarlino. Otto equipaggi da quattro nazioni in regata con condizioni meteo già eccellenti. Dal 16 al 24 marzo, il Club Nautico Scarlino organizzerà il Campionato Europeo del singolo olimpico Finn. Ancora un Match Race di Grado 3 al Club Nautico e alla Marina di Scarlino. Otto equipaggi da 4 nazioni hanno disputato nello scorso week end un’intensa due giorni in condizioni ideali, sole e brezza sostenuta sui 12 nodi. Vento tipico della costa maremmana in primavera estate, ma già presente con generosità in questo week end. Il Comitato di Regata presieduto da Franca Venè e gli umpire diretti da Piero Occhetto hanno fatto disputare l’intero round robin più le due finali.

La vittoria è andata all’inglese Mark Lees, numero 65 delle classifiche mondiali, che ha sconfitto in finale il grossetano Piero Romeo (numero 147 nelle ranking ISAF, ex Luna Rossa e +39 in Coppa America) per 2 a 0. Al terzo posto lo svizzero Lorenz Mueller, numero 101, che ha superato per 2 a 1 il lombardo Roberto Benedetti.

Il round robin era stato dominato da Lees, con 7 vittorie e 0 sconfitte. Secondo Piero Romeo (6-1), terzo Benedetti (5-2) e quarto Mueller (4-3). Questi quattro equipaggi hanno disputato le finali. A seguire Saverio Ramirez (3-4), Uberto Crivelli Visconti (2-5) e il finlandese Tuomas Riski (1-6). Si è regatato con i 6 First 750 del Club Nautico Scarlino.

Sponsor dell’evento Sorgenia, Marina di Scarlino e One Sails.
Il prossimo match race al CN Scarlino è in programma il 28-29 aprile, questa volta con un grado 4. L’appuntamento più importante della stagione del CNS, il Campionato Europeo del singolo olimpico Finn, è in programma dal 18 al 24 marzo, preceduto il 10-11 dalla prima tappa della Coppa Italia Finn. A oggi sono già iscritti 70 atleti da una ventina di nazioni, con quasi tutti i migliori timonieri, al massimo della preparazione per l’ormai imminente appuntamento olimpico. In regata ci sarà anche il rappresentante olimpico italiano in questa classe, il marchigiano Filippo Baldassari (Fiamme Gialle).

Share