Con orgoglio primi grazie al Fraglia Vela Riva

Riceviamo e pubblichiamo con una certa “italica” soddisfazione questo studio realizzato dal Fraglia Vela Riva da cui si evince che l’ISAF, apprezzandone la professionalità, ha organizzato numerosi eventi in Italia. All’indomani dell’elezione a presidente ISAF di Carlo Croce, siamo convinti che questa soddisfazione sia arrivata anche in virtù degli eventi organizzati nel nostro Paese e soprattutto dai ragazzi del Fraglia che sono abili nel realizzare  eventi di livello nello stadio naturale del Lago di Garda: good job! – Da un’analisi condotta dal direttore sportivo della Fraglia Vela Riva Andrea Camin, che ha considerato le regate inserite nel calendario ISAF (la Federazione Internazionale della Vela) dal settembre 2011 al settembre 2012 risulta che la nazione che organizza il maggior numero di regate al mondo è l’Italia con 82 Eventi, contro i 67 della Francia, i 50 degli Stati Uniti, i 33 della Spagna. Il che significa una percentuale del 13,78% di eventi a calendario ISAF organizzati in Italia, contro il 11,26 % di Francia e 8,4 % di Stati Uniti.
 
Analizzando invece i circoli organizzatori di eventi inseriti nel calendario ISAF risulta che la Fraglia Vela Riva è il primo club velico al mondo con 16 eventi, contro i 12 dello Yacht Club Argentino, i 7 della Società des Regatès Rochelaises (La Rochelle – Francia) e di Abu Dhabi Sailing & Yacht Club (vedi allegato B). Gli altri club italiani seguono con 6 eventi per Yacht Club Costa Smeralda, YC Italiano, CN Scarlino e CDV Brindisi, con 4 eventi YC Sanremo e Albaria Mondello.Per questo ulteriore successo, che parla già da solo, la Fraglia Vela Riva desidera ringraziare il suo staff, che permette di realizzare tutto ciò: oltre al consiglio direttivo, che con le sue scelte e decisioni lavora “a monte”, tutti coloro i quali svolgono con massima professionalità e passione il lavoro sia a terra che in acqua. Oltre 100 giorni di regate all’anno, che lasciano però grande soddisfazione con la convinzione che ogni regatante che passa da Riva del Garda e dalla Fraglia, si porti a casa un ricordo, che negli anni resterà piacevole.
 
 
 
 
Share