eSailing World Championship: Velista71 sul tetto del mondo

Dopo quarti di finale molto agguerriti con otto eSailors che si sono incontrati a Bermuda per essere incoronati Campioni del Mondo di eSailing 2019, l’italiano Filippo Lanfranchi ha conquistato il tetto del mondo in questa specialità di eGames. L’evento si è svolto in occasione del consiglio World Sailing, lo stesso che ha nominato il Velista Rolex 2019.

Questa seconda edizione del campionato mondiale di eSailing segue una vasta serie di eventi iniziati a gennaio scorso. Gli otto finalisti hanno svolto sei gare preliminari, in diverse imbarcazioni e luoghi. La finalissima si è svolta nella barca olimpica, il 49er, nella baia virtuale di San Francisco.

Al vincitore un assegno da 10.000 dollari, fornito da Virtual Regatta, il fornitore ufficiale dell’evento eSailing.

eSailing World Championship: i partecipanti

I partecipanti provenienti da cinque nazioni differenti sono stati:

Bart Lambriex (NED)

Lasere (FRA)

LaMerNoire (FRA)

L1 (FRA)

Velista71 (ITA)

1stloser (AUS)

SNPJ Luca 56124 (ITA)

Anche quest’anno tre francesi alla conquista del titolo, uno dei quali campione del mondo uscente, L1, ma la notizia è la presenza di ben due italiani, uno dei quali il più giovane della seppur breve storia di questo evento di eSport: con i suoi 16 anni SNPJ Luca 5612 ha staccato il suo biglietto di ingresso alle finali di Bermuda battendo velisti virtuali più grandi e più esperti.

eSailing World Championship: velista reale e virtuale

Da notare che il velista virtuale olandese Bart Lambriex è anche un velista reale, ricoprendo attualmente la posizione 22 nella ranking mondiale della classe 49er e potrebbe essere un probabile olimpico per Tokyo2020 per la sua nazione.

Dopo le gare virtuali di inverno, primavera ed estate, ben 1000 velisti si sono dati battaglia a settembre in un periodo di due settimane per oltre 3000 regate.

Filippo ha regatato in maniera costante portando a casa sempre ottimi punteggi che gli hanno permesso di entrare nelle Medal Race, vincendo una sola regata, che gli hanno permesso di conquistare il titolo.

eSailing World Championship: il format

Le sette regate preliminari prima delle medal race sono state:

Race 1 – Star – Newport

Race 2 – J/70 – Aarhus

Race 3 – Offshore Racer – Kiel

Race 4 – Nacra – San Francisco

Race 5 – 49er – Porto Cervo

Race 6 – F50 – Marseille

Mentre la finalissima si è svolta con i 49er nella baia di San Francisco

“La competizione è stata molto sportive e ho giocato contro sette ottimi giocatori. – ha dichiarato Filippo – siamo stati vicinissimi in tutte le regate dall’inizio alla fine, combattendo metro per metro Voglio complimentarmi con Luca che nonostante la giovane età è stato fortissimo. Ho svolto molto allenamento a casa la sera dopo lavoro e ringrazio la mia famiglia che mi è stata molto vicina. Fra l’altro sono un velista anche nella realtà. Ho cominciato a regatare sugli optimist quando ero molto giovane per poi continuare sui laser e infine in Star, ma sono rimasto sempre al centro delle ranking nazionali, quindi questo titolo iridato mi riempie di soddisfazione”.