Mentre tutti parlano di AC, Extreme cresce

Nelle ultime settimane giustamente si parla dell’ “affaire” Coppa America e di come gli organizzatori con una visione “ostracistica” sul futuro dell’evento stiano agendo, obbligando il Team Prada Luna Rossa a venirne fuori. Ma c’è un circuito che fa della semplicità, spettacolarità, vicinanza ai tifosi e scelta delle location un proprio “must”: l’Extreme Sailing Series. E proprio in queste ore OC Sport comunica gli effetti della copertura mediatica. Numeri che cominciano ad essere interessanti per la vela che da sempre soffre il complesso di inferiorità con altri sport: oltre 1000 articoli cartacei, oltre 5000 articoli on-line e oltre 500 ore di trasmissioni tv, fanno dell’Extreme un circuito molto interessante. Probabilmente la capacità tutta inglese di gestire un progetto di marketing sportivo come quella di OC Sport sta portando degli ottimi frutti. In Italia l’Extreme ha fatto una comparsa in terra sicula, ma ci auguriamo che ben presto possa ritornare magari proprio con la presenza anche di Luna Rossa. Per ora il solo Giorgio Martin team manager di Lino Sonego Sailing Team sfrutta le potenzialità di questo evento. 

Copertura mediatica da record nel 2014 per le Extreme Sailing Series.:

  • Le Extreme Sailing Series ™ 2014 hanno generato un valore mediatico mondiale di 44 millione Euro, secondo la relazione di Havas Sports & Entertainment, agenzia indipendente di monitoraggio e valutazione dei media, riaffermando la posizione delle Series come principale circuito mondiale commerciale, finanziato con il supporto degli sponsor.
  • La quota di 44 millione Euro rappresenta un aumento del 25,3% rispetto ai dati del 2013.
  • L’esposizione mondiale dell’evento è destinata a crescere ulteriormente per il 2015 grazie a ben 50 emittenti internazionali confermate per la trasmissione della serie televisiva ufficiale: tra queste CNBC (Europa, Asia), Fox Sports (a livello mondiale), Sky Nuova Zelanda e Universal Sports (USA).

Per l’ottavo anno consecutivo OC Sport, società che ha creato e che organizza le Extreme Sailing Series ™, ha incorniciato un’altra stagione da record per l’originale circuito di regate stile stadio, secondo il rapporto ufficiale dell’agenzia indipendente Havas Sports & Entertainment che indica un valore mediatico totale di 44 millione Euro per il 2014. Giunto alla sua nona edizione, il continuo trend in salita del Circuito conferma la stabilità e l’affidabilità delle Extreme Sailing Series e la capacità degli organizzatori di offrire ogni anno ai suoi partner, team e località di alto profilo a livello mondiale.

Le cifre della stagione 2014 mostrano un aumento del 25,3% dell’esposizione mediatica mondiale rispetto al 2013, con il settore TV che pesa per il 57% sulla cifra finale generale. La chiave di questo aumento è da attribuire alla copertura televisiva live a livello locale e internazionale, alla copertura durante tutto l’anno attraverso magazine televisivi specializzati, notiziari e alla serie tv ufficiale in otto parti trasmessa da 50 emittenti. Ancora una volta la serie TV si conferma il prodotto televisivo annuale più diffuso nel settore della vela, secondo Sunset + Vine, fornitore indipendente leader nella programmazione di sport verso emittenti di tutto il mondo.

L’esposizione su carta stampata ha visto una crescita del numero di articoli pubblicati per un valore di oltre 10 milioni di Euro, mentre il valore degli articoli online è aumentato di quasi il 50%. Come previsto, i territori che hanno ospitato una delle tappe delle Extreme Sailing Series, hanno ricevuto una copertura eccezionale, con i valori più alti riportati in Francia, Cina, Russia, Singapore e Regno Unito. Il circuito ha visto una significativa crescita anche al di fuori di questi territori, in particolare negli Stati Uniti e in Germania, mettendo in evidenza l’appeal mondiale delle Series.

Come sottolineato da Havas Sports & Entertainment, la valutazione dell’esposizione mediatica non fornisce, da sola, una completa analisi del valore della sponsorizzazione, anche se rimane comunque un aspetto importante. La relazione evidenzia come la sponsorizzazione del circuito sia un investimento di marketing altamente vantaggioso, che offre un favorevole rapporto di ritorno economico per gli sponsor, i team e le località, con una VIP experience unica per il B2B, inclusa la possibilità di avere ospiti a bordo delle imbarcazioni durante le regate, oltre all’affiliazione con l’immagine del circuito e il pubblico presente nelle località di spiccato interesse commerciale in tutto il mondo.


“La copertura mediatica è fondamentale al fine di rafforzare i valori chiave del circuito, che comprendono l’esperienza B2B VIP e il format di regata stile stadio che affascina il pubblico.” ha commentato Andy Tourell, direttore delle Extreme Sailing Series. “La continua crescita del valore della copertura mediatica evidenzia come il circuito non solo abbia creato delle solide fondamenta tra gli appassionati di vela, ma anche come sia stato in grado, nel corso degli ultimi nove anni, di raggiungere una nuova parte di pubblico, nuovi territori e nuovi canali multimediali, rafforzando la sua posizione di unico evento di regate stile stadio e punto di riferimento in quanto tour globale finanziato da sponsor”.

Statistiche della copertura mediatica mondiale per il 2014:

– 1.046 articoli su carta stampata per un valore complessivo di € 10.411.504

– 5.415 articoli on-line per un valore complessivo di € 3.764.213

– 779 video clip on-line per un valore complessivo di € 343.739

– Oltre 519 ore di trasmissioni televisive per un valore complessivo di € 25.496.631

– Copertura non monitorata (stimata sul 10%) per un valore complessivo di € 4.001.609*

– Valore complessivo totale copertura mondiale: € 44.017.697