La Toscana investe 6 milioni in formazione

E’ in via di pubblicazione un bando della Regione Toscana che prevede sei milioni di euro per iniziative di formazione in settori strategici: energia e ambiente, antichi mestieri, cultura e spettacolo, manifatturiero, nautica, logistica e porti. Lo ha annunciato l’assessore regionale alla formazione Gianfranco Simoncini, intervenuto stamani al convegno di presentazione del rapporto Irpet sulle politiche per la formazione continua in Toscana.

ASCA – Come spiegato nel rapporto, che analizza i risultati dell’attivita’ di formazione continua realizzata nel periodo 2000-2008, l’investimento in formazione consente ai lavoratori di migliorare e aggiornare il proprio bagaglio di competenze professionali e, nello stesso tempo, alle imprese di fare i conti con la necessita’ di innovazione e trasformazione tecnologica. ”Stiamo lavorando per rendere sempre piu’ mirate le iniziative di formazione continua – ha detto Simoncini – perche’ ci siamo resi conto che un tipo di formazione generalista e’ molto meno efficace, soprattutto in una fase come l’attuale, rispetto a un’attivita’ rivolta a specifici settori produttivi”.

Il bando per i settori economici strategici consentira’ la presentazione delle domande da aprile e l’attivazione dei percorsi formativi entro settembre 2010. Questi progetti sul fronte della formazione si affiancano a quelli per i voucher aziendali (per cui sono previsiti 1,4 milioni di euro) e al piano straordinario per la sicurezza nei luoghi di lavoro (1,5 milioni).
FONTE – ASCA

 

Share