Per Rizzardi la crisi è molto dura

  Intervista rilasciata a Repubblica dalla famiglia Rizzardi titiolare del cantiere nautico di San Felice Circeo: “da 40 imbarcazioni siamo passati a 10”.

In maniera lapidaria Damiano Rizzardi ha spiegato la situazione ma di fatto gli oltre 150 dipendenti sono in cassa integrazione da dicembre. Secondo i sindacati i fratelli Rizzardi si sta impegnando nella ricerca di un socio di minoranza in grado di apportare capitali freschi e far ripartire il business. La crisi della nautica nel Lazio si fa sentire: un mercato potenziale da 1 miliardo di euro ad oggi con le ali tarpate.

Share