Quando la vela motiva le risorse: il caso UniCredit

E’ stata presentata ieri a Ravenna la terza edizione del Sailing Meeting UniCredit, manifestazione sportiva che vedrà partecipare circa 500 dipendentidel Gruppo. Appuntamento dal 24 al 27 settembre a Marina di Ravenna. Ieri in conferenza stampa, il sindaco di Ravenna, Fabrizio Matteucci; Stefano Rossetti, Direttore Commerciale Emilia Est-Romagna UniCredit Banca; Cesare Somenzi, Responsabile Eventi Sportivi UniCredit Group; Luca De Poli, Cee Division Retail & PB UniCredit e responsabile tecnico della manifestazione, il Presidente della Camera di Commercio di Ravenna, Gianfranco Bessi, e Cino Ricci.

Lo scorso anno il motto dell’evento di Venezia era un incoraggiante Let’s sail together. Le adesioni furono superiori alle attese e l’organizzazione fu costretta ad ampliare la flotta per poter accogliere ben 38 equipaggi da tutta Europa.

Il motto di quest’anno invece recita We have the wind in our sails ed è il vento che porta il III UniCredit Group Sailing Meeting ad un’altra piacevole località sulla costa adriatica: Marina di Ravenna.

Una destinazione che offre, oltre alle famose spiagge e pinete, la possibilità di visitare il vicino Parco del Delta del Po, i luoghi storici di Ravenna e, naturalmente, il piacere di godere della famosa ospitalità romagnola. Anche per questa edizione l’organizzazione in acqua è affidata a a Cino Ricci e Velaitalia, che, peraltro, a Ravenna sono di casa.

Le barche sono 17 solidi monotipi G34 che i partecipanti delle due precedenti edizioni già conoscono bene, più due nuove barche a vela molto performanti. Il Porto Turistico Internazionale Marinara ospiterà la (www.marinara.it)

Per un brand europeo organizzare eventi sportivi per 170.000 dipendenti è sicuramente un modo per far legare dipendenti diversi di culture diverse, che nonostante appartengano a diverse nazioni, lavorano tutte per la stessa azienda.

 

 

 

Share