Gaeta , nuovo polo internazionale della nautica e della cantieristica

"Sviluppo economico, infrastrutture e strutture sociali rappresentano la nostra risposta ai tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata in questo territorio".

E’ il commento delpresidente della Regione Lazio Piero Marrazzo che a Gaeta ha partecipato allacerimonia di posa della prima pietra del nuovopolo internazionale della nautica e della cantieristica, insieme al sindacodella città Antonio Raimondi e al presidente del Consorzio per lo sviluppoindustriale del sud pontino Salvatore Forte.

 Il riferimento del presidente della Regione èstato anche alla capacità del territorio di "fare impresa": "LaRegione – ha detto – intende dare risposte concrete, e progettare il lavoro èil modo migliore per farlo".

Gaeta ha aziende nautiche diprim’ordine, il consorzio industriale sud pontino realizzerà nuovo polo internazionale della nautica edella cantieristica, la Città della nautica, un centro nel qualelocalizzare le attività legate alla cantieristica. Questo è stato quello che hadichiarato il presidente del Consid, Salvatore Forte, durante la presentazionedel progetto.

Situato a 800 metri dal mareed all’interno del centro della nautica ci sarà la stazione ferroviaria.Accanto ai cantieri verrà realizzata un’area dedicata agli artigianidell’indotto nautico, coloro che aiutano a fare l’assemblaggio della barca, eun’area di accoglienza delle persone.

Le richieste per l’insediamentodelle aziende nell’area sono molte e si sta ipotizzando già di fare unavariante al progetto.

Share