4 stelle sfrecciano a Milano per la Barclays Milano Marathon

Le veliste olimpiche Pignolo e Cutolo alla presentazione della maratona milanese. Le “Stelle Olimpiche” ambasciatrici della LILT alla staffetta. Quest’anno, la “Barclays Milano City Marathon”, la più importante stracittadina milanese al via il 15 aprile nel capoluogo lombardo, sarà all’insegna dei valori dello sport. Sulla linea di partenza della Fiera di Rho/Pero ci saranno anche le “Stelle Olimpiche”, l’unico team al mondo formato da campionesse olimpiche e olimpioniche provenienti da varie discipline (atletica, canottaggio, ginnastica, judo, nuoto sincronizzato, pallanuoto, pallavolo, pentathlon moderno, scherma, sci, tiro con l’arco, tiro a segno, tiro a volo, tuffi, vela).

Fondato nel 2008, il Team “Stelle Olimpiche” vuole veicolare e sostenere i valori dello sport e della solidarietà sociale, prendendo parte alle più note manifestazioni sportive del panorama nazionale e internazionale (regate, maratone, gare di sci, etc.). E’ formato da oltre 40 ragazze che, partecipando a 10 edizioni dei Giochi Olimpici (inclusi quelli invernali), possono vantare ben 30 medaglie in totale.

Gabriella Paruzzi, 4 bronzi tra Albertville 1992, Lillehammer 1994, Nagano 1998 e Torino 2008 e un oro a Salt Lake City 2002 nello sci di fondo, Giulia Pignolo e Myriam Cutolo, veliste olimpiche rispettivamente a Pechino 2008 e Atene 2004, Alessia Pieretti, pentatleta azzurra a Pechino 2008, correranno le 4 frazioni dell’intero percorso per i maratoneti con la formula della staffetta, dalla Fiera di Rho/Pero a Piazza Castello.

In occasione della gara milanese, il Team rosa sarà portacolori speciale della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), dando continuità a un rapporto iniziato a febbraio scorso in mezzo alle nevi di Predazzo, quando furono ambasciatrici della stessa associazione in occasione della Marcialonga Stars.

“Torniamo a sostenere la LILT per la seconda volta nell’anno – la dichiarazione di Giulia Pignolo, Presidente del Team rosa, intervenuta a margine della conferenza – Parte del ricavato dalle iscrizioni, verrà devoluto a sostegno di Case Accoglienza e Pediatriche e di progetti per l’aiuto allo studio, l’accompagnamento alle terapie e l’assistenza domiciliare per i malati oncologici della città di Milano. Correremo la staffetta senza temere la fatica e senza badare, per una volta, al risultato. L’importante sarà aderire al Charity Program affinché vadano in porto i progetti della LILT. Con questo stato d’animo daremo il nostro contributo”.
Share