Anche negli open 60 c’è un pò di Italia

Tra i favoriti della Route du Rhum c’è Kito de Pavant che  a bordo del suo Open 60 ribattezzato Bel sarà sulla linea di partenza domani a Saint Malò. Il gruppo caseario Bel con obiettivo Vendee Globe 2012-13, ha incaricato per la costruzione dell’imbarcazione il cantiere toscano Indiana Yachting. Il cantiere Indiana Yachting ha assunto l’importante incarico di costruire questa barca unica nel suo genere a bordo della quale Kito affronterà le condizioni più difficili.

Questa mattina Kito ha dichiarato quale è il suo stato d’animo ma anche il suo punto di vista su questo affascinante gioco degli scacchi in cui le prime pedine cercheranno già nel corso della prima notte di allungarsi.
“Mi sento fiducioso. Sono sempre più convinto delle qualità della barca. Sappiamo come naviga e abbiamo adattato un enorme numero di elementi per farla più veloce. Sono abituato a navigare a bordo di Groupe Bel, la conosco dentro e fuori, conosco i suoi suoni, so che quando qualcosa non va lei me lo dirà” Questo è un buon segno per una buona Route du Rhum. Sta per partire un’incredibile avventura umana. Inoltre, un gran numero di persone sono coinvolte in questo progetto, oltre le migliaia di lavoratori del Gruppo Bel, il team tecnico, il fan club e gli sponsor. Tutti sono stati fantastici e continuano ad incoraggiarmi. Per il morale questo è meraviglioso”.

 

 

Share