Argentario Sailing Week, fascino d’epoca

Torna a Porto Santo Stefano in Toscana la magica atmosfera degli yacht a vela d’epoca e classici. L’appuntamento è da non perdere. Dal 13 al 16 giugno prossimo a Porto Santo Stefano, in Toscana, si terrà la 14ma edizione dell’Argentario Sailing Week, raduno di yacht a vela d’epoca e classici organizzato dallo Yacht Club Santo Stefano in collaborazione con Officine Panerai, la storica Maison fiorentina di alta orologeria sportiva che da anni promuove la cultura della vela classica tramite la sponsorizzazione del Panerai Classic Yachts Challenge, il principale circuito internazionale di regate per vele d’epoca. L’Argentario Sailing Week quest’anno vede la presenza di ben 48 yacht provenienti da 6 nazioni. Solcheranno dunque le acque della Maremma alcune delle più belle e conosciute imbarcazioni d’epoca che navigano in Mediterraneo. Tra le regine del mare, Cambria (Cutter Marconi, L 40 mt., anno di costruzione 1928), Mariette of 1915 (Schooner, L 42 mt., anno di costruzione 1915) e Mariquita (Cutter aurico, L 38 mt., anno di costruzione 1911) soltanto per citare le tre ammiraglie della flotta.

I velieri saranno ormeggiati al Porto Vecchio, noto come “La Pilarella”, dal nome di uno dei rioni in cui tradizionalmente è suddiviso il borgo marinaro che ospita l’evento. Un’occasione imperdibile per gli amanti della vela e non solo di ammirare da vicino le imbarcazioni che hanno fatto la storia della nautica da oltre 100 anni.

Gli iscritti sono suddivisi in cinque classi: Vintage (Yachts d’Epoca), Classic (Yachts Classici) , Big Boats (Grandi Velieri), Spirit of Tradition (Repliche di Yachts d’Epoca e Classici), Classi metriche e monotipi.
Le regate si svolgeranno dal 14 al 16 giugno, mentre il 13 sarà riservato alla finalizzazione delle iscrizioni e ai controlli di stazza.
Officine Panerai premierà i primi tre classificati nelle classi Classic, Vintage, Big Boats e Spirit of Tradition oltre al primo overall delle Classi Classic, Vintage, Big Boat e Spirit of Tradition.

Il Sindaco del Comune di Monte Argentario, Arturo Cerulli, ha dichiarato:

” E’ per noi un immenso piacere accogliere ancora una volta questa prestigiosa manifestazione che quest’anno vede il ritorno di molte e bellissime imbarcazioni. La Sailing Week è un appuntamento ormai irrinunciabile per l’Argentario, per la nostra comunità ha un significato importante in termini economici e di ritorno di immagine, richiama sul Promontorio molti turisti e l’attenzione dei più importanti media. Auspichiamo, e  per questo ci impegniamo, affinché questo genere di iniziative si inseriscano sempre meglio nel nostro tessuto sociale creando sinergie tra la manifestazione e il territorio”.

Marco Poma, direttore sportivo dello Yacht Club Santo Stefano, da sempre in prima fila nell’organizzazione dell’evento, non nasconde la sua soddisfazione per il numero e la qualità dei partecipanti: “Quest’anno raccogliamo il risultato di un impegno che tutto lo Yacht Club Santo Stefano ha sostenuto a lungo, grazie anche al supporto del nostro main sponsor Officine Panerai che ha creduto in noi, permettendoci di organizzare un evento di grande prestigio . Il numero di iscritti, praticamente raddoppiato dallo scorso anno, e i nomi delle imbarcazioni partecipanti ci gratificano in modo particolare. Per noi è fondamentale come sempre il supporto del Comune di Santo Stefano che mette a disposizione gli spazi a terra e  gli ormeggi in banchina. Abbiamo anche altri sponsor e fornitori tecnici che collaborano con noi alla riuscita della manifestazione. Come sempre faremo del nostro meglio per soddisfare desideri ed esigenze degli armatori e degli equipaggi e lo spettacolo sarà assicurato in mare come a terra. Per tutto il territorio questa è una bella occasione per accogliere nel migliore dei modi in gran numero di turisti diversi dei quali sono stranieri”.

Share