Bracciano: terza giornata di prove per il Campionato di Distretto 2010

Si arriva così al terzo giorno di regate a Bracciano per il Campionato di Distretto Classe Laser, le classifiche iniziano a prendere forma anche se è ancora presto per prevedere i nomi dei primi 3 che domenica 8 agosto si sfideranno nel Match Race.
L’appuntamento è alle 11:30 all’aeroporto Bourlot di Vigna di Valle, in anticipo rispetto al solito: in arrivo c’è una perturbazione e l’aria potrebbe entrare prima sul lago

Alle 14 gli Standard prendono il via per la prima prova di giornata, la quinta sul tabellone. Carlo de Paoli, arriva primo in boa dopo una dura bolina con vento incerto, dietro girano Tommaso Pelosini, Luca Nassini, Uberto Crivelli Visconti e Marco Baruzzi. Alla seconda boa di bolina, però, le carte si sono mischiate, De Paoli è sempre primo, ma dietro c’è Uberto Crivelli Visconti che è risalito di ben due posizioni, scavalcando prima Nassini e poi Pelosini. All’arrivo l’ordine rimane invariato.
Nei Radial gialli, Giovanni Coccoluto si impossessa della prima posizione e non la molla fino alla fine, dietro Alessandro Marega riesce a stargli vicino ma senza mai passare. Terzo Davide Domeneghetti che sta dimostrando maggior costanza nei risultati.
I terzi a partire sono i 4.7 gialli, Marco Benini compie una bellissima rimonta sui primi 4 della flotta, li supera alla prima bolina e di lì in poi allunga andando a tagliare il traguardo con un distacco abissale su Benamati Michele, che a sua volta riesce a risalire 3 posizioni e a chiudere davanti a Zeno Gregorin e Cecilia Zorzi. Nei Radial blu, Luca Antognoli dà il meglio di sé: si porta in prima posizione dopo una bolina in salita, e dì lì non la molla fino alla fine. Dietro, Tommaso Centonze, che mantiene la leadership provvisoria, e terzo Marco Zani. Infine, la prima prova dei 4.7 blu vede la vittoria di Gabriele Viganò su Angelo Gasparini e Alessio Spallino.
Intanto, in acqua, anche Nave Sabazia, che solitamente accompagna i visitatori per i paesi sulle sponde del lago e che qui ha offerto un servizio per gli spettatori alla regata.
La seconda prova, disputata ancora con vento sostenuto e onda, vede negli Standard la superlativa prova della giovane promessa Francesco Marrai, che recupera diverse posizioni fino a chiudere primo davanti a Carlo de Paoli e Uberto Crivelli Visconti che, dopo una scuffia e dopo aver perso diverse posizioni, riesce a risalire fino alla terza.
Francesco Giudiceandrea, che sembra preferire le seconde prove di giornata, vince nei 4.7 blu, davanti a Simone Salvà e Alessio Spallino. Marco Benini bissa nei 4.7 gialli e vince davanti a Cecilia Zorzi e Zeno Gregorin. Nei Radial blu, la prima e la seconda posizione vengono, invece, nuovamente occupate rispettivamente da Luca Antognoli e Tommaso Centonze, terzo Matteo Bononi. Chiude le prove di giornata, la vittoria nei Radial gialli di Davide Domeneghetti che batte così Giovanni Coccoluto e Pierpaolo Tocchio.

Share