Cernobbio ospiterà il Gran Premio Class1

Sarà la città di Cernobbio, località spettacolare sulle coste del Lago di Como ad ospitare il Grand premio d’Italia, la terza tappa del Campionato del Mondo UIM Class1 powerboat dal 14 al 16 ottobre 2011. Un avvenimento di grande importanza per il Promoter della Class1 Nicolò di San Germano – che ,con il Campionato della F1H2O, è stato sul lago di Como per ben 11 volte dal 1981 al 2006 – perché è di particolare soddisfazione il fatto che sia proprio questo lago la prima nuova località portata da H2o nel calendario della Class1. Sarà inoltre la prima volta in assoluto che la Class1 farà la sua apparizione sul lago di Como.
” Siamo veramente felici di avere riportato il nostro sport sulle acque del lago di Como – ha commentato Nicolò di San germano – ed in particolare a Cernobbio con un evento del Campionato del Mondo. Per noi è prefetto gareggiare in una località così spettacolare e radicata nella storia importante del Power boat Racing ed associata a importanti piloti sia del passato che del futuro di Class 1″.

Il lago di Como è da tutti considerato come il “salotto delle powerboat” sia a livello nazionale che internazionale. Negli immediati dintorni risiedono molti dei più prestigiosi cantieri come molti dei più importanti “ambasciatori” di questo sport di ogni era: Renato Molinari, 18 volte powerboat world Champion ( 3 in F1), Guido Cappellini ( 10 volte F1 world Champion), i fratelli Abbate, Bruno e Tullio ed il più recente Stefano Casiraghi, che ha vinto il titolo mondiale della Class1 nel 1989.

La battaglia per il titolo di quest’anno riprende ora a Cernobbio dove i campioni in carica Arif Al Zafeen e Nadir bin Hendi conducono la classifica provvisoria con cinque punti di vantaggio sugli storici rivali Sheikh Hassan bin Jabor Al-Thani and Steve Curtis, vincitori dell’ultima tappa di Arendal in Norvegia.

Ma la battaglia per diventare il primo vincitore italiano del Gran Premio d’Italia dai tempi in cui, nel 1997 a Taranto, Edoardo Polli e Lamberto Leoni vinsero la gara, sarà tra Matteo Nicolini – attualmente terzo in classifica con Spirit of Quatar ( anche ultimo italiano a vincere un titolo internazionale importante con il Campionato Europeo 2005)-, l’eroe di casa Guido Cappellini e Gaimpaolo Montavoci con il loro Poliform e il Fendi racing con Luca Formilli Fendi e Giovanni Capitella- l’ultimo italiano a vincere un GP di Class1 ( Uddevalla, sweden 2010)

Share