Che le donne abbiano una marcia in più si sa….

L’edizione inaugurale del ‘WOW’, acronimo che sta per Women’s Offshore Worlds partirà da Plymouth nel Regno Unito con obiettivo Falmouth Harbour, ad Antigua, il prossimo 28 ottobre. L’evento ha già generato molto interesse fra le veliste oceaniche di Francia, Norvegia, Germania e dello stesso Regno Unito e gli organizzatori si attendono conferme da altri paesi. Il concetto è semplice, un equipaggio doppio composto da donne, la barca il monotipo Beneteau Figaro 2, e una rotta semplice quanto impegnativa, 3.300 miglia dalla costa inglese,  attraverso il golfo di Biscaglia, per poi lasciare le Azzorre a destra, e attraverso l’Atlantico per la conclusione ad Antigua, nei Carabi. Un  percorso pensato per mettere alla prova le capacità veliche e di navigazione delle veliste, ma anche la loro forza e resistenza.

Uno dei primi binomi a dare conferma è stato la coppia inglese composta da Hannah Jenna e Sammie Evans, che corrono per il colori del “Team Beaudacious” (teambeaudacious.com) Proprio Hannah Jenner ha affermato che: “La creazione del WOW rappresenta un’opportunità fantastica per migliorare l’immagine della vela oceanica al femminile, io e Sammie ci siamo iscritte subito e ora stiamo organizzando la nostra partecipazione.” La sua co-skipper ha detto che “L’idea di avere una flotta di ragazze è veramente fantastica, e poi la lotta si farà con barche one design quindi si tratterà di avere il team migliore, non la barca migliore. I Figaro sono divertenti e veloci e si possono charterizzare a un prezzo ragionevole. Quindi l’evento è accessibile.” Hanna spera di poter contare sul suo recente successo nella famosa Transat Jacques Vabre, a cui hanno partecipato anche la francese Stephanie Alran e la tedesca Anna-Maria Renken, che pure hanno confermato il loro interesse per il nuovo evento. Ideatori della nuova regata sono il.

 

Team Concise (http://www.teamconcise.com) in associazione con il Royal Western Yacht Club e l’Antigua Yacht Club. Inoltre, per garantire
un’organizzazione di successo è scesa in capo anche l’Università di Plymouth. Elizabeth Jordan, Commodoro dell’Antigua Yacht Club si è detta entusiasta dell’idea. “In ualità di una delle pochissime donne ad avere la carica di commodoro, per me è particolarmente interessante avere la chance di ospitare l’arrivo della prima regata ceanica riservata alle donne. Le ragazze riceveranno un grande benvenuto sulla nostra ellissima isola.”

Fra gli ambasciatori della regata anche una veterana del Vendée Globe come Samantha Davies, che ha affermato che si tratta: “Di una grande idea, parteciperei di sicuro se non ossi impegnata con il Vendée. Il Figaro è la barca ideale per una regata transatlantica in doppio, è sicura, divertente e veloce, e quindi è l’equipaggio a fare la differenza.” Tony Lawson, creatore di Team Concise ha confermato che il suo obiettivo è quello di aiutare il maggior numero possibile di team a prendere parte al WOW. “Sono tempi difficili per far partire un nuovo evento velico, ma sono convinto che le donne meritino una regata solo per loro. Sono molto contento dei segni di incoraggiamento che abbiamo ricevuto dalle regalanti, dagli Yacht Club e dall’Università. Oltre che all’aspetto sportivo, inoltre vogliamo mettere in campo una serie di iniziative benefiche che vedano come beneficiarie proprio le donne e i bambini. Chiederemo ai team di proporre delle organizzazioni da sostenere, sperando di riuscire a raccogliere fondi consistenti nel corso del prossimo anno.

Con i giochi Olimpici in Inghilterra ci sarà un forte interesse per la vela che combinato con l’idea di un evento dedicato alle donne potrà costituire un fattore di coinvolgimento per potenziali sponsor. Speriamo di trovare aziende che vogliano affiancare il progetto WOW e beneficiare di un evento che non sarà privo di glamour, azione, contenuti, attenzione per la natura e per le donne.”

Le veliste che volessero saperne di più possono visitare il sito Internet:
http://www.wowsailing2012.com/

Share