Connext

Connext 2021, torna l’incontro nazionale di partenariato industriale. Ecco le opportunità offerte

Il 2 e il 3 dicembre al MiCo di Milano va in scena Connext 2021, l’incontro nazionale di partenariato industriale organizzato da Confindustria Nautica e il cui obiettivo è creare opportunità di confronto tra aziende, partner economici e Pubblica Amministrazione. Confindustria Nautica è presente con una collettiva di aziende associate: F.lli Razeto e Casareto, Gianneschi Pumps and Blowers, Marine Partners, Monina Corporate Sailing/Seven Star, NSS Charter/North Sardinia Sail, Saim, I Saloni Nautici.

Marina Stella, direttore generale di Confindustria Nautica, ha spiegato: “Confindustria Nautica ha accolto con piacere l’opportunità di prendere parte alla seconda edizione di Connext che, dopo l’annullamento del 2020 a causa della pandemia, ritorna a fornire una preziosa opportunità di incontro e scambio alle aziende del sistema Confindustria”

ConnextQuest’anno l’evento affianca alla presenza fisica quella digitale, permettendo un maggiore grado di interazione e di conseguenza ulteriori occasioni di creare partnership funzionali al potenziamento del know how delle aziende e al rafforzamento di quella filiera che è alla base della competizione sui mercati internazionali. Connext 2021 prevede un calendario ricco di iniziative, articolate su 4 driver tematici, aggiornati alla luce dell’emergenza Covid-19: Fabbrica Intelligente, Città del Futuro, Pianeta Sostenibile, Persone Scienze della Vita e Progresso. In quest’ambito si inserisce la partecipazione di Confindustria Nautica al webinar “L’importanza strategica dell’Economia del Mare”, in programma il 2 dicembre alle 12:30, con l’intervento del vice presidente, Andrea Razeto su “Innovazione tecnologica: un driver strategico per l’eccellenza dell’industria italiana della nautica”.

Connext 2021 crea nuove opportunità di collaborazione tra Pmi e grandi aziende, imprese familiari e multinazionali, startup e imprese innovative, reti di impresa, Università, centri di ricerca, cluster tecnologici, Digital Innovation Hub e Competence Center, enti di formazione e di certificazione, attori del credito e della finanza, la Pubblica Amministrazione e la grande committenza privata, le Associazioni e le Camere di Commercio. La presenza internazionale è garantita dal supporto di Ice Agenzia, con il coinvolgimento, in particolare, di imprese provenienti dai Paesi del Mediterraneo e dell’Europa, aree strategiche per lo sviluppo dei partenariati.