Green Yachts…propone innovazione

L’italiana Green Yachts, pioniera dell’eco-sostenibilità applicata alla nautica, si fa promotrice di un nuovo metodo per la produzione degli yacht del futuro. Secondo i progettisti di Green Yachts, infatti, un approccio responsabile che minimizzi l’impatto ambientale negativo delle nuove costruzioni moderando l’utilizzo di materiali ed energia è l’unico possibile in un futuro prossimo. Da qui la scelta di impiegare solo materiali ecologici o riciclabili e l’applicazione di soluzioni tecniche innovative che richiedano il minimo dispendio energetico e mettano al centro la salute ed il benessere dell’equipaggio.

di Cristina de’ Dionigi

Tutti i progetti di Green Yachts prevedono il massimo sfruttamento della luce naturale e l’installazione di un sistema di isolamento termico ed acustico che migliora le condizioni di vivibilità a bordo. In questo modo le barche rispettano tutti i criteri della nuova architettura a basso sfruttamento energetico.
Il Green Yachts’ Zero 33, ad esempio, rappresenta il prototipo di barca a motore a basso consumo, mentre il Sail 40 Zero è alimentato da pannelli solari e generatori eolici perfettamente integrati nel design dello scafo.
La particolare attenzione posta a questi temi non ha significato, però, una rinuncia all’estetica da parte di architetti ed ingegneri di grande esperienza provenienti dai maggiori cantieri navali italiani.

 

Share