La nuova FareVela lascia gli ormeggi

La storica testata dei velisti presenta il nuovo direttore responsabile Vanni Galgani e il team in un incontro alla Libreria Internazionale Il Mare, in programma, a Roma, per il prossimo 24 maggio. FareVela, la rivista dei velisti, si rinnova. Lo fa grazie a un sistema integrato magazine-new media, che vuole rispondere ai bisogni e alle esigenze di chiunque vada in barca a vela e per mare. Un’innovazione che parte dalla continuità con una testata storica, da sempre punto di riferimento in Italia per i settori delle regate e della navigazione, approdando a un rinnovamento completo della grafica e dei contenuti, trattati ora con ampio spazio agli approfondimenti e alle informazioni di servizio per i lettori.

 La nuova società editrice Newind, con l’Amministratore Delegato Stefano Pazzagli, presenterà il team di FareVela e farevela.net lunedì prossimo 24 maggio, alle ore 19, a Roma, presso la Libreria Internazionale Il Mare (Via di Ripetta, 239). A condurre la serata sarà il nuovo direttore responsabile Vanni Galgani, che torna a bordo di FareVela dopo due anni di esperienze nel settore televisivo. Sarà lui a illustrare agli ospiti i contenuti e la nuova grafica della testata. Galgani, considerato uno dei massimi esperti del settore nel settore barche e cantieri, introdurrà i giornalisti del team, tutti professionisti uniti da un comune denominatore: la passione per il mare e la vela. FareVela negli anni si è sempre caratterizzata per il fatto che i suoi giornalisti sono sempre stati anche velisti in prima persona. Questo tratto distintivo continua, con l’ingresso di nuovi collaboratori, tra i più apprezzati in Italia nei loro settori, che si aggiungono ai già autorevoli Michele Tognozzi, Christophe Julliand, Massimo Procopio (consulente marketing), Mauro Pelaschier e Alessandro Pezzoli. La divisione commerciale, diretta da Federico Pazzagli, comprende anche Cristina Camerani.

 Galgani illustrerà i dettagli e l’impatto della nuova grafica elaborata, grazie alla autorevole consulenza di Fulvio Caldarelli dello Studio BlueForma, dall’art director Carlo Di Nuccio, con particolare riferimento all’ampliamento dei contenuti, suddivisi ora in 4 macro sezioni: Barche&Cantieri, Navigare, Sesto Continente e Regate, per soddisfare i bisogni di tutti gli appassionati a vari livelli di mare e vela. In particolare, sia le regate, sia il settore navigazione, saranno affrontati con una ricerca continua del dettaglio e del consiglio utile ai lettori. Per il settore barche FareVela e Vanni Galgani tornano a essere gli unici referenti per l’Italia dell’European Yacht of the Year, il più importante concorso europeo per la cantieristica.

 FareVela torna più forte di prima, presentandosi con una decisa interazione tra la rivista e il web, già leader in Italia per incisività e frequenza d’informazione con la sua seguitissima FareVela Newsletter, di cui è responsabile l’altra firma storica della testata, Michele Tognozzi. Il sito proporrà nuovi servizi in tempo reale per i lettori, con una completa e continua interattività con il magazine, che sarà il luogo degli approfondimenti. La ricerca quotidiana del dettaglio utile, dell’informazione precisa e documentata, sarà il tratto distintivo di un rinnovamento nella continuità che si prefigge di portare FareVela a essere sempre di più la rivista di chi per mare va o sogna di andarci per davvero.

Share