La VOR torna a Miami

  Miami, in Florida, sarà il porto di partenza della tappa transatlantica diretta a Lisbona in Portogallo della Volvo Ocean Race 2011-12. La Florida ha una lunga storia nell’evento visto che questa sarà  la quinta volta che lo stato del sole darà il benvenuto alla più importante regata oceanica intorno al mondo.

Miami ha battuto la concorrenza di altri porti nordamericani e si è infine aggiudicata la candidatura a ospitare una tappa della regata, dopo la positiva esperienza dell’edizione 2001/2002. Miami accoglierà la flotta proveniente da sud, dal porto brasiliano di Itajai. La Volvo Ocean Race è indubbiamente la più importante regata a livello mondiale. E’ un grande onore che Miami sia stata selezionata come stopover ha commentato il presidente della Commissione Marc Sarnoff.

Il CEO della Volvo Ocean Race Knut Frostad, ha detto: “Siamo certi che Miami ci garantirà un evento di eccellente livello nella primavera del 2012 e che gli abitanti della Florida ci daranno ancora una volta un caldo benvenuto sulle loro coste”
Il race village troverà  posto nel Bicentennial Park, sulla Biscayne Bay ossia nel cuore di Downtown Miami. Il parco, che ha una superficie di 29 acri è una struttura aperta indicata per eventi di portata maggiore ed è stato utilizzato nel passato anche per spettacoli famosi, quali il Cirque Du Soleil.

I velisti americani hanno una lunga e positiva storia nella regata, con due vincitori anche del premio al velista dell’anno US Sailing Rolex Yachtsman of the Year, e cioè John Kostecki e Paul Cayard, che si sono anche aggiudicati la Volvo Ocean Race (nel 2001-02) e la Whitbread Round the World (nel 1997-98). Anche nell’edizione 2008-09 uno dei protagonisti assoluti è stato un velista a stelle e striscie, quel Ken Read che ha portato PUMA al secondo posto assoluto grazie all’ottima prestazione nella penultima tappa dell’evento.

Share