https://revistadeodontologia.facpp.edu.br/public/slot-gacor/https://www.kuhoo.com/wp-content/uploads/slot-deposit-dana/https://scs.stikesbethesda.ac.id/wp/bandar-bola88/https://stikesbethesda.ac.id/situs-slot-gacor/https://uniqhba.ac.id/assets/slot-gacor/https://iaidalwa.ac.id/slot-gacor/http://dpkpp.cirebonkab.go.id/web/public/slot-gacor/https://puskesmasbulian.batangharikab.go.id/upload/slot-gacor/https://doktorpai.iaidalwa.ac.id/togel88/https://tarbiyah.iaidalwa.ac.id/joker123/https://elearning.smkinfokom-bogor.sch.id/assets/slot-gacor/https://ucm-si.ac.id/wp-content/uploads/2023/slot88/https://ekonomi.ucm-si.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://iaicirebon.ac.id/slot5000/https://aos.cianjurkab.go.id/slot-gacor/https://stis.ac.id/slot-gacor/https://corona.tanahbumbukab.go.id/slot-gacor/http://siapma.poltekkesjogja.ac.id/uploads/slot-gacor/https://sijabfung.bpsdm.sumbarprov.go.id/storage/slot-gacor/https://pmb.akfarsurabaya.ac.id/toto88/https://stikeskesdam4dip.ac.id/situs-slot-gacor/https://teknikkimia.itbmb.ac.id/shopeepay/http://fkp.unw.ac.id/assets/joker123/https://siakad.stikmar.ac.id/sv388/https://elearning.smpn3sby.sch.id/slot-gacor/https://pkpm.darmajaya.ac.id/slot88/https://dinkes.tanahbumbukab.go.id/rtp-live-slot/https://kemahasiswaan.unipar.ac.id/slot-online/https://kemahasiswaan.unipar.ac.id/slot-deposit-dana/https://kemahasiswaan.unipar.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://proceeding.upp.ac.id/slot-dana/https://perpustakaan.iaidalwa.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://imartapura.banjarkab.go.id/slot-deposit-pulsa/https://sipa.fti.itb.ac.id/slot-gacor/https://ksb.uns.ac.id/wp-content/uploads/slot-deposit-pulsa/https://pnmhii-xxvii.uns.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://ppm.akfarsurabaya.ac.id/rtp-live/https://elearning.iaidalwa.ac.id/bola88/https://jurnal.pps.uniga.ac.id/slot-deposit-pulsa/https://www.citraberkat.sch.id/bolagila/https://www.jurnal.iaicirebon.ac.id/bola88/https://pmb.iaicirebon.ac.id/pragmatic88/
L’innovazione e la tecnologia Scholtès incontrano il mondo dei megayacht | Sailbiz

L’innovazione e la tecnologia Scholtès incontrano il mondo dei megayacht

Gli elettrodomestici Scholtès a bordo della cucina di Yacht Plus Ocean Emerald by Norman Foster. Su yacht e maxiyacht si sa la tecnologia, la facilità d’uso e la gestione del tempo dell’equipaggio a bordo devono andare di pari passo. Tutto ruota intorno al benessere degli ospiti imbarcati. Scholtès (marchio di Indesit Company) con la sua gamma di elettrodomestici da incasso è in grado di soddisfare tutte le esigenze della cambusa, come ha brillantemente dimostrato allestendo gli apparecchi della nuova cucina di Ocean Emerald il primo 41 metri della flotta Yacht Plus by Norman Foster.

A bordo della cucina Ocean Emerald gli ospiti a bordo possono scegliere di gustare pietanze dei menù orientali o prediligere un pasto più tradizionale grazie all’innovativa piastra Teppan Yaki S3, ispirata alla tradizione giapponese. Questa piastra permetterà di cuocere direttamente sulla superficie i cibi senza l’utilizzo di pentole o tegami. La temperatura sulla piastra è distribuita con estrema flessibilità, il massimo del calore é concentrato al centro dove avvengono le cotture di cibi che richiedono un maggior calore mentre i bordi possono essere utilizzati per mantenere in caldo le pietanze o per cucinare quelle che non richiedono alte temperature.

Abbinati alla piastra anche quattro zone di cottura ad induzione della collezione S3. Nel 1979 Scholtès ha rivoluzionato l’arte della cucina introducendo per primo il principio della cottura a induzione. La tecnologia innovativa della cottura tramite la generazione di un campo magnetico, abbinata ad una particolare attenzione nella scelta dei materiali impiegati, favorisce fino al 40% di tempo risparmiato. Questo si traduce in massime prestazioni con il minimo dei consumi, un aumento della sicurezza ed una soluzione concreta per la tutela dell’ambiente.  La potenza dell’induzione Scholtès viene gestita in modo ottimale dagli innovativi comandi Touch Control che garantiscono l’accesso diretto a 16 livelli di potenza e offrono l’opportunità di selezionare in modo immediato 3 livelli presettati. Ben 4 zone di cottura indipendenti (2 max 1400W+2 max 2200W) con attivazione della funzione Booster (da max 3000 W) anche da piastra spenta.

Per lo chef di bordo si offrono strumenti di facile uso e al tempo stesso espressione di ricerca e innovazione. A bordo potrà avvalersi di un maxiforno professionale da 90 cm. con i suoi 67 litri di capienza interna che gli permetterà di preparare in una sola volta i pasti per tutti gli ospiti.  Completano la gamma una dotazione di frigocongelatori, e la nuova cantina vino S3 da ben 36 bottiglie dotata di due comparti interni con 2 zone a temperatura differenziata ideali per la conservazione di vini bianchi, rossi e champagne.

Il mondo della nautica trova oggi la professionalità, l’eccellenza e il design senza tempo che solo Scholtès è in grado di offrire.


About Scholtès (Marchio di Indesit Company)
La storia di Scholtès narra di ambizioni e successi, rivelando il prestigio di un’azienda che ha sempre introdotto nel settore innovazioni determinanti, frutto di una ricerca che contraddistingue i veri professionisti. Nel 1922 Scholtès inizia un percorso che avrebbe svelato un  nuovo modo di concepire la cucina, creando un’azienda destinata a rivoluzionare lo stile domestico, nel corso degli anni sinonimo di innovazione tecnologica e simbolo di professionalità sempre all’avanguardia. È nel 1923 che nasce la prima cucina in acciaio smaltato e nei successivi decenni viene creata la prima serie a incasso europea. Negli anni settanta Scholtès introduce novità significative nel settore: nel 1969 nasce il primo forno autopulente pirolitico, nel 1974, il primo piano in vetroceramica e nel 1979 la cottura a induzione. Un’evoluzione tecnologica in continuo sviluppo: nel 1990 Scholtès crea il piano cottura con tasti di comando a sfioramento “Touch Control” e nel 1993 il primo forno a porta fredda. Avvalendosi delle competenze di un team composto da chef, ingegneri e designer, Scholtès continua oggi ad innovare, brevettando nuove funzioni capaci di gestire automaticamente i parametri di cottura con una precisione estrema. Dalla tensione verso l’eccellenza e dalla ricerca di nuove soluzioni professionali nel 2008 nasce infine Multiplo, un modo rivoluzionario di concepire la cucina, destinato ad entrare nelle case delle persone che, come Scholtès, amano distinguersi.

 

 

Share