Marine Pool dalla Germania all’Europa guardando il dollaro

Seconda puntata del nostro speciale sulle aziende di abbigliamento tecnico. Pubblichiamo l’intervista con il direttore marketing di Marine Pool, Christoph Stadler, brand tedesco che sta entrando anche sul mercato italiano. In Europa tra le iniziative avviate oltre a Oceano, Extreme Sailing Series e Coppa America c’è anche la partnership con l’EUROSAF, la federazione europea di vela che ha come presidente l’italiano Marco Lorenzo Predieri.

 

SB: Come sta andando il business di Marine Pool in generale?
CS: Possiamo dire che gli affari vanno in maniera eccellente per Marine Pool, e i pre-ordini che abbiamo ricevuto per il 2012 sembra che andranno sulla stessa falsa riga. Le partnership di fornitura tecnica con la Extreme Sailing Series™, con il team francese in Coppa America Energy Team e il più recente accordo con Oman Sail hanno generato una significativa “brand awareness” per il nostro marchio e conseguente interesse per i nostri prodotti. In aggiunta a questo, l’economia tedesca sta ancora tirando e stiamo ottenendo significativi risultati anche in Francia. Germania e Francia sono i nostri due principali mercati chiave. Uno dei prodotti di punta di Marine Pool, i giubotti di salvataggio, settore nel quale siamo i numeri 1 in Europa,  sta crescendo in maniera significativa con ottimi risultati in termini di vendite.
In altri mercati come la Grecia subiamo la situazione generale dell’economia e quindi anche il  nostro business soffre ma la rete dei nostri partner/fornitori sta tenendo.

SB: Quale è il settore maggiormente interessante in termini di crescita di volumi durante gli ultimi quattro anni?
CS:
Sicuramente l’abbigliamento tecnico dove c’è molta ricerca e sviluppo dei materiali per target diversi. Nell’ambito dell’abbigliamento Marine Pool ha introdotto una serie di novità che permettono di alleggerire il peso dei materiali, di espellere l’umido più velocemente con una grande funzionalità e un look decisamente alla moda. Inoltre dal punto di vista tecnico c’è stata una significativa crescita data al fatto che abbiamo introdotto molte novità grazie alla competenza di velisti professionisti come Kito de Pavant per la sua campagna alla Vendée Globe. La nostra linea Régates Royales sta avendo un grande successo. Ultimo ma non per importanza abbiamo messo in commercio un numero significativo di “ISO certified automatic life jackets” che soddisfano l’attuale domanda di mercato.

SB: State pianificando il lancio di nuovi prodotti o l’apertura di nuovi store?
CS
: Per il 2012 stiamo pianificnado il rinnovamento di un certo numero di line di prodotto sia nell’abbigliamento tecnico che nel casual. Espanderemo la nostra linea Extreme Sailing Series  e creaeremo una linea che si chiamerà Lago Maggiore classical powerboating. Per quanto riguarda l’apertura di nuovi negozi stiamo pianificando una nuova tipologia di concept shop ma non abbiamo intenzione di investire con dei nuovi store Marinepool e rimarremo in attesa monitorando la situazione economica prima di decidere l’apertura di nuovi flag stores.

SB: In questo momento quail sono le principali sfide imposte dal mercato?
CS:
Oltre alle sfide dettate dalla generale situazione di mercato dove all’orizzonte si vedono pesanti nubi nere, l’attuale situazione pone dei pesanti rischi legati alla fluttuazione monetaria e l’incremento del costo delle materie prime e della mano d’opera. Così come i nostri competitor stiamo comprando in dollari e quindi cerchiamo di vincolare l’acquisto delle materie prime quando il dollaro è basso per contrastare anche la speculazione selvaggia sulle valute. Ad ogni modo mentre in passato si potevano fare previsioni che si avvinavano alla realtà dei fatti oggi giorno qualsiasi cosa può accadere e capitare in qualsiasi momento e quindi non mi sento di fare previsioni. Infatti ci sono tali fluttuazioni dei mercati che in un attimo si perdono margini e quindi siamo concentrati su questo.

SB: Quale è il piano marketing per affrontare quindi la situazione economica?
CS: Marinepool sta investendo molte risorse nel potenziamento del brand e nello sviluppo dei prodotti in maniera tale da creare una fidelizzazione nel marchio per inostri attuali clienti su scala globale. Stiamo costruendo la nostra immagine anche grazie ad accordi di partnership con eventi, team e circuiti che siano sinonimo di innovazione e tecnologia dando al nostro mercato retail un servizio e un prodotto di eccellenza. Contrariamente a molti nostri competitors siamo in grado di trasferire credibilità ai nostri partner per la sicurezza dei mercati. Nel nostro media mix aumenteremo l’investimento in advertising on e off line.

 

 

Share