Nomination per Solcio F42

Il flybridge dal design originale con soluzioni very smart è stato inserito nella categoria delle barche a motore dai 40 ai 50 piedi. Una nuova concezione degli spazi, una vocazione tutta orientata alla convivialità, una propensione dichiarata a porre l’armatore e i suoi ospiti al centro del progetto: queste le caratteristiche dell’F42 di Sealine che consentono al nuovo gioiello del cantiere anglosassone  di essere tra i candidati alla vittoria dell’”European Powerboat of the Year”, l’ambito “Oscar delle Industrie Nautiche” che viene assegnato ogni anno al Salone Nautico di Düsseldorf. La giuria composta da sette riviste della stampa internazionale valuta ogni imbarcazione in base a parametri specifici: sicurezza, facilità di guida, spazi interni ed esterni e rapporto qualità prezzo. La cerimonia dell’edizione 2011 si svolgerà il 22 gennaio prossimo, durante la presentazione annuale dello studio del mercato della nautica effettuata dalle riviste Yacht e Boote.
F42 nasce dall’esperienza e dal design classico del prestigioso cantiere Sealine ed è distribuito in esclusiva in Italia da Sealine Italia – Solcio S.p.A. di Cantieri Nautici Solcio fondati oltre mezzo secolo fa da Giorgio Bezzi.

F42 è una barca che esalta le caratteristiche e le soluzioni vincenti dello “stile Sealine”. Ultima rivelazione di yachting style del cantiere anglosassone, è pensata per soddisfare gli armatori che non vogliono rinunciare a piaceri grandi e piccoli. Il suo tocco inconfondibile unisce le più moderne tecnologie con le pregiate espressioni del lusso.
Classe, spazi e luce: queste le caratteristiche superiori del flybridge F42, con un layout simile all’F46 ma rimodulato con grazia e in linea con il resto della flotta. Un look che va oltre le tendenze, grazie all’eleganza e al sapiente equilibrio degli spazi interni ed esterni che consente una fruibilità impensabile per imbarcazioni di queste dimensioni.

 L’F42 è un’imbarcazione capace di coniugare modernità ed ampiezza delle superfici, con soluzioni stilistiche che non solo sono innovative, ma testimoniano una cura e un’attenzione dei particolari. Accorgimenti semplici, funzionali ed intelligenti che agevolano la vita a bordo, ad esempio: i supporti laterali di poppa per le cime di ormeggio che facilitano le manovre di  attracco, o i numerosi gavoni ricavati sfruttando tutti gli spazi a disposizione, o anche le soluzioni di design in cucina che creano capienti zone per lo stoccaggio della cambusa, oltre ai contenitori per la raccolta differenziata posti nei gradini di discesa sottocoperta.
All’interno la luminosità è garantita dall’ampia finestratura continua che illumina la sovrastruttura e, internamente, il ponte principale. La visibilità per le operazioni di guida è eccezionale sia sul flybridge sia dalla plancetta di comando. Mobili ed arredi interni sono sempre unici, opportunamente realizzati da manodopera specializzata, frutto di una grande tradizione artigianale. Il risultato è una cura maniacale dei dettagli e delle finiture.
Nel pozzetto le sedute del divano laterale traslano per accostarsi al tavolo e creare una zona pranzo comoda e funzionale, ma si possono anche trasformare in un letto di emergenza.

Le cabine, spaziose ed accoglienti, hanno dimensioni superiori rispetto alla categoria. La cabina di prua, con letto matrimoniale, ha il bagno separato dalla toilette, una soluzione molto comoda e funzionale. La cabina di poppa ha tre letti, ma con un sistema a scorrimento si può ottenere un letto matrimoniale più il terzo letto. Il bagno ha una doccia a tutta altezza con un lucernario capace di catturare la luce che deriva dal ponte superiore. Inoltre, tramite una porta scorrevole, si può garantire la privacy della zona notte separandola dai servizi rendendoli fruibili anche da eventuali ospiti sistemati nel letto di emergenza della zona living.
Gli interni e gli esterni sono studiati per essere perfettamente in sintonia grazie ad un  design minimal, lineare, declinato in tinte naturali e nuances ispirate alla frutta tropicale.

Lungo circa 13 metri, ha un fly spazioso, fornito di ogni comfort: dall’icebox veramente capiente, ad un gavone di  emergenza e infine la zona divani, in doppia fila, si trasforma in uno straordinario prendisole.
Lo scafo è stato appositamente progettato per sfruttare al meglio un sistema di propulsione mediante “pods” ovvero il sistema IPS 600 della Volvo Penta, il quale prevede un sistema di manovra e ormeggio mediante joystick, disponibile per la posizione di guida inferiore eper quella sul fly, con un opzional per la terza stazione a poppa della imbarcazione. Disponibile in 4 diversi colori per lo scafo: giallo caldo, azzurro intenso, marrone chocolate e bianco luminoso.

Share