Nuovo evento EUROSAF al Fraglia Vela Riva

Un nuovo evento si affaccia sul mondo delle regate e la cosa bella è che è riservato alle classi giovanili under 19, vera linfa per la vela nazionale e internazionale di domani. La Fraglia Vela Riva in collaborazione con l’Eurosaf (la Federazione Europea della Vela) organizza infatti dal 13 al 18 agosto(regate effettive dal 15) sul Garda Trentino i primi European Youth Sailing Games. Oltre 20 le nazioni partecipanti e un centinaio le barche ammesse. Non è la prima volta che il circolo fa da pioniere a nuovi campionati, nuove formule di regata, nuovi eventi che possono rappresentare il futuro della vela e questa volta in particolare, essendo un evento prettamente giovanile, la Fraglia Vela Riva è certamente felice di partecipare con il suo staff organizzativo a questo “battesimo”. Cosi fu anche nel 2004 quando la Fraglia organizzó il primo Campionato del Mondo della classe Laser 4.7, vinto tra l’altro nella categoria femminile  dalla fragliotta Anita Di Iasio; proprio lo stesso titolo conquistato pochi giorni fa dalla bravissima Cecilia Zorzi a S. Francisco. Un battesimo di campionato che evidentemente…ha portato bene!

Per questa prima edizione degli European Youth Sailing Games tre le classi in acqua: i singoli Byte CII maschile e femminile (classe che lo scorso anno ha disputato gli Europei proprio a Riva ed è stata scelta quale singolo alle olimpiadi giovanili 2010 disputate a Singapore), le tavole Techno 293 maschile e femminile, il doppio e acrobatico skiff 29er open. Tutte classi giovanili propedeutiche alle maggiori olimpiche, rispettivamente il Laser, l’RS:X e il 49er.
Ma la Fraglia sarà coinvolta non solo come società organizzatrice, ma anche come squadra agonistica, dato che tutti e quattro gli atleti convocati dalla Federazione Italiana Vela per la partecipazione nel singolo Byte sono fragliotti. Marco Benini e Michele Benamati tra i maschi, mentre Joice Floridia e la neo Campionessa del mondo Laser 4.7 Cecilia Zorzi tra le femmine. Un ferragosto dunque all’insegna della vela giovanile che durante questi mesi estivi sta dando moltissime soddisfazioni alla vela italiana. Per quanto riguarda gli altri italiani convocati dalla FIV nelle altre classi ci saranno nei 29er Paola Bergamaschi-Lavinia Tezza (SC Garda Salò); Maria Ottavia Raggio (CV La Spezia) -Giuditta Colombi (CV Arco) e tra le tavole Techno 293 Michele Cittadini (bronzo mondiale 2010 Under 16); Andrea Puzzoni; Marta Maggetti (oro europeo e mondiale under 15 nel 2010); Elena Vacca, tutti atleti del Windurfing Club Cagliari.
Il programma prevede la regata di prova domenica 14 agosto alle ore 16, mentre le regate  ufficiali inizierannolunedì 15 agosto alle ore 13:00 per un totale di 11 regate per i singoli e 14 per i 29er, possibilmente 3 al giorno per le classi Byte e Techno 293 e 4 per i 29er, mentre l’ultimo giorno in programma (18 agosto) non potranno essere corse più di 2 prove.

“Sono particolarmente contento che la prima edizione dei Giochi Europei Giovanili di vela si svolga sul Garda Trentino- ha dichiarato alla vigilia dell’evento Marco Predieri presidente dell’EUROSAF – in quanto è universalmente riconosciuto come lo stadio della vela agonistica. Inoltre la mia personale soddisfazione è l’assegnazione dell’evento alla Fraglia Vela Riva che per competenza e capacità organizzativa sarà in grado di mettere in acqua uno spettacolo assicurato per i giovani partecipanti. Come presidente della Federazione Europea la nostra attività sarà sempre più dedicata alla vela giovanile che rappresenta il futuro del nostro sport. Ecco perché abbiamo voluto coinvolgere classi veliche spettacolari a cui affiancheremo percorsi innovativi con l’obiettivo dichiarato di catturare l’attenzione mediatica da un lato, ma anche spettatori, semplici curiosi e magari nuovi iscritti alle federazioni veliche europee. La qualità dei partecipanti nelle varie classi testimonia che siamo nella direzione giusta e ci auguriamo che questo appuntamento annuale sarà sempre più frequentato. Oltre alle classi Byte CII M e F, 29er Open, Windsurf Bic Techno 293 M e F  – continua Predieri – abbiamo previsto l’utilizzo della classe RS Tera con la quale disputeremo un evento dimostrativo utilizzando gli stessi format della regata EUROSAF FREE STYLE CHAMPIONSHIP svoltasi sempre in queste acque nel mese di luglio. Siamo convinti che ci sarà spettacolo per tutti i gusti e quindi voglio ringraziare ancora la Fraglia Vela Riva che in Europa è tra i più collaudati circoli organizzatori di eventi di qualità” ha concluso Predieri Presidente Eurosaf.


Nella foto il presidente EUROSA, Marco Predieri
Share