Oggi al BIT si presenta la tappa di Napoli dell’AC

I migliori velisti al mondo torneranno a regatare a Napoli, dal 16 al 21 aprile, per disputare la tappa decisiva finale delle America’s Cup World Series 2012-2013. I teams si daranno battaglia a bordo dei velocissimi AC45, catamarani di ultima generazione. Per molti equipaggi in gara la competizione sulle acque del Golfo di Napoli sarà l’occasione non soltanto per tentare di aggiudicarsi le America’s Cup World Series, ma anche per mettere a punto la preparazione per la Coppa America, in gioco a San Francisco (7-22 settembre). Le regate napoletane -la terza e ultima tappa delle America’s Cup World Series 2012-13 – si svolgeranno anche quest’anno in uno specchio d’acqua breve e compatto, a pochi metri dal Lungomare di Via Caracciolo, circostanza che permetterà al pubblico di vivere l’evento da vicino.
L’appuntamento in programma a Napoli sarà presentato oggi alle ore 12.00, in una conferenza stampa che si terrà alla Borsa Internazionale del Turismo, nello stand della Campania della Fiera di Milano, Padiglione 3. Interverranno Stefano Caldoro, Presidente della Regione Campania, Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli, Antonio Pentangelo, Presidente della Provincia di Napoli, Maurizio Maddaloni, Presidente della Camera di Commercio di Napoli e Mario Hübler, Amministrazione Unico di ACN srl. Da San Francisco arriverà a Milano per partecipare all’incontro con i giornalisti Tom Ehman, Vice Commodoro del Golden Gate Yacht Club, il club del Defender, l’attuale detentore dell’America’s Cup, Oracle Team Usa. Sarà presente anche Niccolò Porzio, Direttore Commerciale e Istituzionale per l’Italia del America’s Cup Event Authority.
 
La Coppa America, in considerazione del fortissimo impatto mediatico che esercita in tutto il mondo, è il migliore veicolo possibile per mostrare le eccellenze di Napoli – e dunque anche della sua provincia e dell’intera regione Campania – e per contribuire a riportare questi luoghi al centro dell’interesse turistico internazionale. Nell’aprile 2012 le gare regalarono grandi emozioni ad un pubblico di oltre 500.000 spettatori – una gran parte dei quali turisti provenienti dall’Italia e dall’estero – presenti sul lungomare cittadino nonostante le avverse condizioni atmosferiche, con regate avvincenti e spettacolari.
Share