Rudy Project a bordo di Esimit

Dopo 23 ore e 9 secondi di gara intensissima, disputata in condizioni meteo avverse contro avversari di indubbio calibro, Esimit Europa 2 ha tagliato per prima la linea d’arrivo della prova d’altura della Giraglia Rolex Cup, una delle più importanti e prestigiose regate del Mediterraneo. Organizzata dallo Yacht Club Italiano in collaborazione con lo Yacht Club de France, la Société Nautique de Saint Tropez, lo Yacht Club Sanremo e Rolex, la Giraglia ha visto quest’anno 248 imbarcazioni partecipanti, 17 nazioni rappresentate e 245 miglia percorse.
Transitata verso le 10.30 dalla boa di Aregai e giunta a Sanremo alle 11.05, Esimit Europa 2 vince in tempo reale,  aggiudicandosi anche il Trofeo Rolex e il Trofeo Lavainville, riservati al primo yacht classificato, e il Trofeo Beppe Croce, riservato al primo yacht ad aver raggiunto lo scoglio della Giraglia.
Bottino pieno, dunque, per Esimit Europa 2 che con il sostegno del colosso Russo Gazprom ed il patrocinio dell’ Unione Europea gareggia come ambasciatore del movimento European Energy, e che, che a bordo aveva un partner d’eccezione: Rudy Project. Per tutta la durata della gara, infatti, l’equipaggio ha indossato il modello Zyon Sailing con scudi laterali, studiati proprio per proteggere gli occhi da riflessi laterali, vento e schizzi d’acqua. Inoltre, le esclusive lenti fotocromatiche e polarizzate ImpactX, garantite indistruttibili a vita, eliminano i riflessi dovuti al riverbero dell’acqua, aumentano il contrasto e la percezione della profondità, permettono di leggere con chiarezza gli strumenti di bordo.
Per risolvere i suoi problemi di vista, Igor Simcic ha invece dotato i propri Zyon delle ImpactRX, le lenti vista/sole nate dallo sviluppo della tecnologia ImpactX e perfezionate con la correzione ottica. Le ImpactRX permettono di vedere sia da vicino sia da lontano, senza alcuna interruzione dell’attività di regata. Garantiscono elevata sicurezza, infrangibilità a vita contro rotture o crepe, le immagini risultano più nitide e definite, l’effetto arcobaleno è limitato e il comfort visivo è maggiore.

Zyon Saling è realizzato con componenti metalliche in acciaio inossidabile per evitare la corrosione salina ed è dotato di una fascetta reggiocchiali galleggiante e regolabile, che permette di tenerlo saldamente legato alla testa anche durante le azioni più estreme e di far galleggiare gli occhiali in caso di caduta in mare.

Share