SAP porta tecnologia negli Extreme 40

SAP annuncia la partnership tecnica per i prossimi tre anni con le Extreme Sailing Series, nella giornata in cui prende il via l’Act conclusivo del circuito 2012. SAP, azienda leader mondiale nella gestione di software, soluzioni e servizi all’avanguardia per il mondo del business, ha annunciato la partnership tecnica per i prossimi tre anni con le Extreme Sailing Series, nella giornata in cui prende il via l’Act conclusivo del circuito 2012. Ieri, giorno in cui ha preso il via l’Act conclusivo delle Extreme Sailing Series ™ a Rio de Janeiro, in Brasile, SAP AG ha annunciato la partnership tecnica con il circuito per I prossimi tre anni. Le Series ormai celebri per permettere ai fan di entrare nel vivo della competizione grazie al formato “stile stadio”, sono state organizzate anche in Sicilia a Trapani dal 2007 al 2011. Anche quest’anno il circuito sarebbe dovuto approdare a Trapani, tuttavia la Provincia di Trapani e il governo regionale della Sicilia ha rotto il contratto con gli organizzatori di OC Sport, obbligandoli a cancellare l’evento per la prima volta in sei anni di storia del circuito.

Le Extreme Sailing Series arrivano quindi alla conclusione della sesta stagione continua a crescere e a attrarre alcuni dei principali brand internazionali e delle città simbolo a livello mondiale in vista di un nuovo tour 2013 – le date e le località del 2013 verranno confermati prima della fine dell’anno.

In qualità di “partner tecnico ufficiale”, SAP fornirà software per il business e soluzioni analitiche di ultima generazione, fornendo ai velisti, agli spettatori e ai media un’esperienza velica senza precedenti: l’utilizzo di sistemi di calcolo e di visualizzazione in 3D delle classifiche in tempo reale. SAP garantirà, infatti, informazioni in tempo reale sulla classifica della regata e immagini 3-D garantendo un coinvolgimento unico del pubblico con quanto accade in acqua. Inoltre SAP fornirà dati post regata dettagliati consentendo ai team di analizzare le loro performance e ottimizzare le strategie per la prima volta.

“Avere SAP al nostro fianco come Partner Tecnico Ufficiale è un ottimo risultato per le Extreme Sailing Series” ha commentato Mark Turner, Presidente Esecutivo di OC Sport. “questa partnership ci consentirà di far fare al circuito un ulteriore salto in avanti in termini di innovazione, interazione e partecipazione. Il lavoro che SAP sta facendo nel mondo della vela è davvero importante per lo sport e noi siamo davvero onorati di collaborare con loro nello sviluppo di quest’area. I primi effetti della partnership, saranno già visibili da Rio questo settimana, ma continueremo a sviluppare soluzioni passo dopo passo, per i prossimi tre anni.”

Il SAP Extreme Sailing Team ha inoltre confermato la sua presenza nelle Series fino al 2014.

L’act 8 delle Extreme Sailing Series™ 2012 è cominciato ieri a Rio de Janeiro sotto lo sguardo della famosa statua del Cristo Redentore su di un campo di regata che ha subito guadagnato la reputazione di uno dei più belli e impegnativi di sempre per gli Extreme 40.

Alinghi è stato il protagonista assoluto della giornata con due vittorie parziali che hanno consentito al team svizzero, due volte vincitore dell’America’s Cup, di essere in testa alla classifica finale della prima giornata e ad ambire al podio finale della tappa. Sei le regate disputate in eccezionali condizioni meteo con vento tra I 12 e I 15 nodi e un “brillante” sole brasiliano.

Nel corso della giornata di ieri, ci sono state diverse collisioni tra le barche, la più grave delle quali ha visto coinvolti nella quinta regata Oman Air e Red Bull Sailing Team. Gli equipaggi sono riusciti a riparare provvisoriamente per completare la sesta e ultima regata del giorno, per poi trascorrere una lunga notte per gli interventi di riparazione necessari a consentire di disputare oggi la seconda giornata di regate. Tutti e due I team oggi avranno una penalizzazione per non aver fatto tutto il possibile per evitare la collisione.

L’eroe nazionale brasiliano e campione Olimpico Torben Grael ha esordito al timone sugli Extreme 40 nelle acque di casa con Team Brasil dimostrando una volta di più di essere un fuoriclasse con un secondo posto nella quarta regata del giorno, incurante di avere intorno a se avversari che da 11 mesi ormai si cimentano su questa imbarcazioni.

Oggi le regate avranno inizio alle ore 1800 CET (1500 a Rio de Janeiro) in streaming video dal vivo grazie alle classifiche interattive e alla visualizzazione in 3D realizzate in collaborazione SAP partner tecnico ufficiale del circuito. Il commento delle regate è affidato, dalle ore 18.00 al commentatore Olimpico Richard Simmonds. Non perdete le immagini dal vivo sul sito ufficiale dell’evento: www.extremesailingseries.com

Classifica della prima giornata dell’Act 8 di Rio de Janeiro (Brasile) delle Extreme Sailing Series 2012 (06.12.12)
Posizione / Team / Punti
1. Alinghi (SUI), Pierre-Yves Jorand, Jean-Christophe Mourniac, Bruno Barbarin, Nils Frei, Yves Detrey 38 punti
2. The Wave, Muscat (OMA), Leigh McMillan, Ed Smyth, Pete Greenhalgh, Hannah Mills, Hashim Al Rashdi 38 punti
3. ZouLou (FRA), Erik Maris, Philip Mourniac, Jean-Sébastien Ponce, Patrick Aucour, Bruno Jeanjean 35 punti
4. Oman Air (OMA), Morgan Larson, Will Howden, Charlie Ogletree, Andy Maloney, Nasser Al Mashari 31 punti
5. Red Bull Sailing Team (AUT), Roman Hagara, Hans Peter Steinacher, Matthew Adams, Pierre Le Clainche, Graeme Spence 31 punti

6. SAP Extreme Sailing Team (DEN), Jes Gram-Hansen, Rasmus Køstner, Pete Cumming, Mikkel Røssberg, Jonas Hviid 30 punti

Share