Trapani si rilancia nella grande vela internazionale

Trapani scelta come tappa italiana dell’Extreme Sailing Series Europe 2010. Trapani, situata sulla costa occidentale della Sicilia, sarà una delle nuove città che ospiteranno l’Extreme Sailing Series Europe 2010. Nell’anno in cui l’Extreme Sailing Series giunge alla quarta edizione, la scelta di Trapani come nuova location dimostra la crescente attrazione per le località europee da parte di questa appassionante formula. L’evento si svolgerà nel cuore del porto di Trapani, di fronte a pubblico e VIP, e proprio a pochi metri dalla zona della città ricca di negozi, bar e ristoranti.
Il circuito Extreme Sailing Series offre sia una spettacolare azione vicino a terra, sia una serie di attrazioni per il pubblico in banchina: “La scelta di Trapani come nuova tappa rappresenta un ulteriore grande passo avanti del circuito Extreme Sailing Series”, ha dichiarato Gilles Chiorri, Race Director di OC Events, organizzatore della competizione. “Trapani si è fatta conoscere nel mondo della vela quando nel 2005 ha ospitato gli Acts 8 e 9 della Louis Vuitton Cup, lasciando l’ottimo ricordo di una città capace di accogliere a braccia aperte il mondo della vela, con migliaia di spettatori corsi a supportare l’evento. Non vediamo l’ora di portare le Extreme Sailing Series in questa città, e speriamo di ricevere la stessa accoglienza, lo stesso entusiasmo e lo stesso supporto che la città ha offerto nel 2005”, ha concluso Chiorri.

L’Extreme Sailing Series di Trapani si terrà dal 23 al 26 settembre e sarà il penultimo evento del circuito 2010, prima della tappa finale che ancora una volta andrà in scena ad Almeria, in Spagna, dal 9 al 12 ottobre, proseguendo così l’impegno quinquennale preso con il circuito nel 2009. La Provincia Regionale di Trapani ha firmato un accordo iniziale di due anni, e come partner in qualità di città ospitante supporterà l’evento dal punto di vista finanziario, logistico e operativo. Il Presidente della Provincia Regionale di Trapani, Girolamo Turano, ha commentato così: “Il 2010 sarà un anno fantastico per Trapani: ospiteremo alcuni degli eventi top della nautica, fra cui la regata Garibaldi Tall Ship in aprile e il circuito Extreme Sailing Series a settembre. Negli ultimi tre anni abbiamo seguito il successo del circuito Extreme Sailing, e siamo dunque felici di ospitare il penultimo round nel 2010. Siamo certi che queste acque meravigliose e i forti venti che caratterizzano questa zona creeranno una situazione eccellente per i migliori team internazionali, che gareggeranno proprio nel cuore del nostro porto: una soluzione perfetta per gli spettatori.”

Nel pacchetto di supporto logistico e operativo è compresa anche la realizzazione dell’area tecnica e delle banchine per la flotta degli Extreme 40, oltre al Race Village con attrazioni per il pubblico, al Media Centre e alla VIP Lounge, situati in Piazza Garibaldi. E, ancora, saranno messi a disposizione il comitato di regata, le barche per la stampa, gli alloggi scontati per i team, il personale, il supporto marketing e quello promozionale.

L’Extreme Sailing Series ha dimostrato la capacità di garantire un alto ritorno degli investimenti. La città ospitante di Almeria ha reso noto un Economic Impact Report che ha confermato come nel 2009 l’evento abbia generato un ritorno economico degli investimenti pari a 2,7 milioni di euro. Oltre 75.000 spettatori hanno seguito nel 2009 l’evento spagnolo, portando il pubblico totale del 2009 a più di 200.000 spettatori. Un totale di 15.000 turisti ha visitato la città nei giorni nell’evento, di cui il 92% arrivato appositamente per l’evento, mentre l’80% che ha espresso l’intenzione di ritornare. Infine, le prenotazioni degli hotel hanno fatto registrare un incremento del 19,2% rispetto allo stesso periodo nel 2008.

Il circuito, conosciuto prima come iShares Cup, nel 2008 ha vinto agli European Sponsorship Award il premio come “Miglior campagna di sponsorizzazione business-to-business”, ed è stato candidato dalla Sports Industry Association come “Miglior campagna di sponsorizzazione di eventi sportivi”. L’European Series del 2009 ha segnato un’eccedenza di 5,9 milioni di euro sulla media value e un incremento del 40% rispetto al 2008, mentre il circuito Extreme Sailing Series Europe è stato guardato da migliaia di spettatori in tutto il mondo grazie alle produzioni televisive realizzate da Sunset&Vine|APP.

Trapani è il capoluogo della Provincia di Trapani, e attrae migliaia di turisti richiamati dalla splendida architettura medievale del centro storico. La città ha ancora oggi un porto importante per la pesca e l’evento di Trapani dell’Extreme Sailing Series avrà base proprio nel marina della città, con gli Extreme 40 che regateranno a pochi metri di distanza dalle mura del porto.

L’Extreme Sailing Series continua dunque a incrementare il suo successo, e dopo aver appena concluso il circuito inaugurale Extreme Sailing Series Asia, che ha toccato le città di Hong Kong, Singapore e Muscat (Oman), l’attenzione si sposta ora sull’European Series. Il circuito Extreme Sailing Series Europe toccherà cinque località attraversando Regno Unito, Francia, Germania, Spagna e Italia, mentre è alle battute conclusive la discussione su un possibile sesto evento. Dopo l’annuncio di oggi che indica Trapani come città ospitante per l’Italia, nelle prossime settimane saranno annunciate anche le quattro tappe rimanenti.

All’European Series 2010 sono attesi dagli otto ai dieci team (inclusa un’affascinante selezione di alcuni dei migliori velisti del mondo composta da atleti olimpici, campioni mondiali e velisti di America’s Cup), che permetteranno di vedere i migliori velisti impegnati in una battaglia sportiva alla conquista della vittoria finale. I catamarani di 40 piedi si sfideranno in campi di regata corti e difficili: il rischio di collisioni e scuffiate è sempre presente, e nel corso degli ultimi quattro anni questo circuito ha dato vita ad alcuni dei momenti più spettacolari di sempre della vela costiera.

Share