Un charter da 1,5 milioni di euro l’anno? Force Blue.

Questa non trascurabile cifra sarebbe il fatturato della chartering Autumn Sailing Limited società che ha in gestione Force Blue lo yacht riconducibile a Flavio Briatore. La cifra indicata è un’informazione  frutto delle indagini effettuate della Procura e della Guardia di Finanza di Genova.

L’imbarcazione ha navigato per tutta l’estate nelle acque del Mediterraneo, dopo che il gip del tribunale di Genova Ferdinando Baldini ha disposto il sequestro dei guadagni dell’attività di charter. Il «Force Blue» dall’inizio dell’estate ha ospitato la scrittrice Danielle Steel, due magnati russi e lo stesso Briatore, che ha pagato in anticipo una settimina di crociera trascorsa in compagnia della moglie Elisabetta Gregoraci e del loro figlioletto Nathan Falco. Il provento dell’attività di charter (34 mila euro il costo al giorno) finirà in un conto controllato da un amministratore nominato dalla Procura e il guadagno (al netto di spese e stipendi dei marinai a bordo) potrebbe venire confiscato ed entrare nelle casse statali.

Share