Alinghi puntualizza la situazione dei suoi sponsor

 Pubblichiamo una precisazione ricevuta dall’ufficio stampa di Alinghi sull’attuale situazione degli sponsor legata alle incertezze economiche e a quelle della Coppa America

Nei giorni scorsi sono circolate notizie prive di fondamento circa lo stato delle sponsorizzazioni di Alinghi dovute all’incertezza che circonda l’immediato futuro della 33a America’s Cup.

UBS è stato sponsor di Alinghi sin dalla fondazione del team nel 2000 e ha condiviso con Alinghi le vittorie del 2003 e del 2007. Dal Febbraio di quest’anno la banca svizzera ha confermato la sua partnership con un accordo temporaneo che resterà in essere fino a quando le problematiche legali della 33a America’s Cup non saranno risolte.
Altri sponsor potenziali o già al fianco di Alinghi in passato sono nella stessa situazione: Audemars Piguet ha esteso la sua partnership ad altri progetti del team come le Louis Vuitton Pacific Series e il Challenge Julius Baer che si svolgerà sui D35 sul lago di Ginevra, in attesa della decisione di New York per poi impegnarsi nella campagna della 33a America’s Cup.

Nonostante l’attuale incertezza economica, diversi sponsor hanno già sottoscritto il programma di Alinghi: ODLO ha recentemente ufficializzato la sua partnership in qualità di fornitore tecnico dell’abbigliamento e anche SolidWorks è a bordo. Altri nuovi sponsor saranno confermati non appena la situazione legale sarà definitivamente chiarita.

Share