Armando Miele brilla nell’edizione 2014 del Campionato italiano BMW Match Race Cup

L’equipaggio di Armando Miele vince il campionato italiano BMW Match Race Cup, per il secondo anno consecutivo, svoltosi nelle giornate del 24, 25 e 26 Ottobre presso la prestigiosa sede dello Yacht Club Italiano di Genova. L’evento, valido per la conquista di un posto nel prossimo mondiale 2015 e che ogni anno vede gareggiare i migliori equipaggi da tutto il mondo, è stato organizzato dalla BMW Italia che per l’occasione ha messo a disposizione dei partecipanti le imbarcazioni, modello First 7,5 del cantiere Benetau, e le proprie attrezzature.

Tra le tre giornate, i due match della finale si sono rivelati i più sorprendenti ed entusiasmanti, caratterizzati da stangate tra gli equipaggi sfidanti, capeggiati rispettivamente dai due timonieri Armando Miele e Giorgio Poggi. Le condizioni di mare ottimali, il lieve moto ondoso e il vento dai 12 ai 14 nodi hanno agevolato la vittoria di tutte le regate per l’equipaggio di Armando Miele, composto da Alessandro Annicchiarico alle scotte, Pierluigi Fornelli alla randa e Fabio Montefusco alla prua, chiudendo la giornata di domenica 26 con un punteggio pieno, seguito da Poggi, olimpionico di classe Finn, al secondo posto con una sola sconfitta e al terzo posto per l’equipaggio di Draghi con quattro punti.

Nel primo match Poggi riesce a infliggere una penalità a Miele che è costretto nel frattempo a fare un giro su sé stesso, come da regola, perdendo così del tempo prezioso, ma che recupera prontamente dopo alcune virate mozzafiato, continuando la regata alla pari.

Ma è la seconda parte della finale che regala un match d’improvvisazione scenica fra gli equipaggi, quando le due barche partono dapprima affiancate, e subito dopo un’ inattesa raffica di vento, si trovano a duellare in un susseguirsi di lunghezze di svantaggi e recuperi di penalità repentini, fino a quando l’imbarcazione di Miele viene “spinta” a sorpresa dall’equipaggio di Poggi, all’altezza della boa di arrivo, tagliando così per primo il traguardo.

Nella regata Match Race, a differenza della Coppa America, si regata sempre con barche uguali per far in modo che la vittoria di un equipaggio avvenga non perché si dispone di una barca più veloce ma perché bisogna avere una tattica migliore dell’avversario. 

Share