Barcolana 2018, 40 mila spettatori, neanche il calcio li fa più

Sabato scorso sulla pagina Facebook della Barcolana 2018 è andata in diretta la regata notturna della classe UFO, vinta per la cronaca da Captivik timonata dal campione di casa Lorenzo Rufo Bressani. La diretta video era gestita dal giornalista velico Fabio Colivicchi e dall’esperto giornalista sportivo, ora voce di Eurosport, Stefano Vegliani. In diretta il video ha toccato picchi di circa 200 utenti. Ma da segnalare i 40 mila spettatori che hanno goduto dai moli di Trieste e in particolare dal molo Audace, la spettacolare regata in notturna, illuminata artificialmente con lo sfondo il castello di San Giusto e l’Amerigo Vespucci. Gli stadi calcio attualmente languono di spettatori a causa dei diritti TV che fanno si che si preferisca vedere la partita comodamente da casa. Solo gli utenti abbonati e super tifosi di Juventus, Chievo, Parma e Udinese riescono ad avere gli stadi pieni. Nello specifico l’Allianz Juventus Stadium ha 41.507, lo stadio Ennio Tardini del Parma ha 22.352 posti a sedere, lo stadio Marco Antonio Bentegodi dove gioca il Chievo ospita 39.211 spettatori, e lo stadio Friuli che vede giocare l’Udinese ha 25.132: questi i numeri del calcio italiano. Gli stadi di Inter e Milan (San Siro 80.018) e di Roma e Lazio (Stadio Olimpico 72.698) sono praticamente sempre vuoti. Il presente articolo non vuole essere una disamina dell’attuale situazione del calcio, ma l’apprezzamento per il management di Barcolana 2018 che ha capito che ci sono grandi potenzialità dalla vendita dei diritti TV dell’evento velico più famoso al mondo. E la diretta Facebook dell’evento in notturna può considerarsi un progetto pilota per esplorare nuove vie. Senza dimenticare il criticato manifesto di Barcolana 2018 dell’artista Abramovic

La fonte di ricavo pertanto non è più solo data dagli sponsor e dalle iscrizioni (giunte quest’anno alla cifra record di 2688) ma anche dalla gestione in maniera oculata dei diritti di immagine dell’evento principale, tra cui i diritti televisivi.
Anche quest’anno la Rai ha trasmesso una diretta, ma l’evento è stato trasmesso all’estero anche su Nautical Channel il broadcaster inglese in ben 90 paesi. La serata via Facebook in diretta dell’evento notturno per come è stata concepita apre le porte ad un nuovo modo di trasmettere la vela in tv. Vento, Amerigo Vespucci, Molo Audace, illuminazione del campo di regata, bravi giornalisti, sono tutti ingredienti che hanno un potenziale incredibile.

Un’edizione magnifica, la piu’ bella di sempre”, ha detto il presidente di Barcola Mitja Gialuz appena tornato a terra alle telecamere di Rai Sport, “Barcolana aveva un clima fantastico, iniziato con la splendida esibizione delle Frecce Triclore e proseguito con un clima eccezionale, con un migliaio di barche spettatori in acqua e una Trieste mai così piena di gente”.

Foto per gentile concessione di Gabriele Cutini