CVG pronta ai suoi 60

E’ un bilancio di metà anno quello che traccia Lorenzo Rizzardi, presidente del Circolo Vela Gargnano. Le sue considerazioni non possono che partire dal recente Campionato Mondiale per i velisti non vedenti co organizzato con il progetto Homerus e patrocinato dalla Ifds, la Federazione Mondiale dei velisti disabili: “ Ancora una volta il lago di Garda ed il suo movimento velico hanno saputo offrire un grande evento, la prima mondiale del nuovo format che entrerà nel programma delle Paralimpiadi a partire dall’edizione del 2016. Credo sia inutile sottolineare poi l’aspetto emozionale della manifestazione che ha visto la vittoria dei due skipper italiani Gigi Bertanza e Sivia Parente. Homerus è nato nelle sale del Circolo Vela, sempre in ostro sodalizio organizzò il loro primo campionato nazionale nel lontano 1997.

Una storia parallela che siamo ben felici di aver condiviso. Non posso non ringraziare il nuovo Assessore allo sport della Regione Lombardia, Monica Rizzi, tutto il Consiglio della Regione Lombardia, il presidente Molgora della Provincia di Brescia, che hanno partecipato e patrocinato la nostra Regata, nel segno di una collaborazione che spero possa continuare con altrettanti grandi risultati. Mi permetto di aggiungere i tanti piccoli partners che ci hanno aiutato in questo evento unico”.

Il Circolo Vela Gargnano in ambito sportivo ha poi raccolto importanti traguardi in queste ultime settimane: “Sono arrivati altri risultati – spiega sempre Rizzardi – il titolo tricolore di Beppe Cavalli  con la classe Ufo 22; nei Fun l’armatrice Sara Poci si è riconfermata ai vertici della flotta nazionale con la sua Piccola Peste, nei Protagonist, campionato promosso dal nostro Club in abbinamento con l’interessante H22, ci sono stati importanti piazzamenti da podio con Fracassoli e Omboni; i ragazzi dell’Optimist, dell’Rs Feva, del singolo olimpico del Laser, hanno partecipato alle varie regate in giro per l’Italia sempre con grandi risultati. Adesso ci avviamo ad immergerci nella fase di preparazione dei 60 anni della Centomiglia, le nozze di Diamante con la vela per la nostra regata in programma l’11 e il 12 settembre prossimi. Nelle settimane precedenti ci sarà il Campionato Tricolore dell’Asso 99, il Trofeo Gorla-50 Miglia e la Centomiglia-MultiCento con tante novità, le nuove classi Open con le chiglie basculanti che si misureranno con i maxilibera lacustri, uno scontro filosofico per la vela più veloce, tecnologica, atletica, in altre parole il Dna della vela del lago di Garda e in particolare del Circolo Vela Gargnano”.

Share