Partnership strategica tra mare e monti

Mare e montagna sono solo apparentemente due mondi distanti tra loro che da oggi si uniscono nel segno del grande sport firmato rispettivamente Melges e La Thuile. Una partnership strategica dalle mille potenzialità di sviluppo. La grande montagna della Valle d’Aosta e la grande vela della Melges. La Thuile non ha bisogno di presentazioni, rappresentando da sempre uno dei resort e destinazione montana internazionale di primo livello grazie agli splendidi scenari e servizi di eccellenza garantiti a tutti i propri ospiti nell’ambito di una offerta sia estiva che invernale di grande qualità e fatta non solo di sport.

Melges è l’iconico brand statunitense con sede a Zenda – Winsconsin, rappresentato nel vecchio continente da Melges Europe del pluricampione del mondo Federico Michetti. Melges Europe è anche l’organizzatore del più importante circuito di regate one design che prende il nome di Melges World League e che vede protagonista tre classi di diverse dimensioni (Melges 32, Melges 20, Melges 14); un circuito che coinvolge nell’arco di 10 appuntamenti, da marzo a ottobre, in alcune delle più prestigiose location del Mediterraneo, migliaia di velisti e appassionati provenienti di oltre 15 Nazioni.

La Thuile e Melges, a partire dalla stagione di regate 2019 hanno scelto di unire i propri valori e DNA che solo apperentemente sono distanti e differenti. Perché è più di un semplice dato statistico il fatto che la quasi totalità dei velisti Melges sia un pubblico di appassionati di sport invernali e abbia nella montagna la prima alternativa al mare nell’ambito delle proprie passioni.

Vela, sci, ma anche mountain bike o road cycling sulle vette alpine sono mondi che appartengono a molti protagonisti della Melges World League.

FEDERICO MICHETTI <Melges>

Essere un velista Melges significa far parte di una grande famiglia in cui attraverso sfide e fair play si condivide al meglio il proprio tempo e le proprie passioni per la vela e non solo. Passioni che vanno ben oltre al campo di regata per cui moltissimi dei nostri velisti amano vivere lo sport outdoor anche oltre la vela; la montagna, sia in inverno che in estate, rientra pienamente nelle passioni dei velisti. Da grande amante e frequentatore sin da bambino di La Thuile sono particolarmente felice di avere questa splendida località al fianco delle nostre regate; una presenza di altissimo profilo in cui La Thuile sarà protagonista offrendo ai vincitori dei circuiti delle classi Melges 20 e Melges 32 un premio speciale come un weekend all’insegna dell’ospitalità di eccellenza da parte di La Thuile.”

 

STEFANO COLLOMB <La Thuille>

Stefano Collomb, Presidente del Consorzio Operatori Turistici La Thuile – “La Thuile vive tutto l’anno e poter raccontare se stessa anche al di fuori dei propri eventi internazionali a un pubblico assolutamente affine alla nostra identità è una opportunità che abbiamo colto immediatamente e con grande 

entusiasmo dopo esserci stata presentata dall’amico Federico Michetti. La Thuile è sempre più nel grande sport invernale, confermandosi come tappa della Fis World Cup femminile anche per la prossima stagione dopo il grande successo ottenuto nel 2016, ma anche in quello estivo poiché a maggio sarà sede di una delle tappe più decisive del Giro d’Italia.
Ecco che proprio nel segno di quelle che sono evidenti affinità elettive, che risiedono nelle passioni di un pubblico “sport oriented” come è quello che vive o segue gli eventi Melges, si inserisce in maniera efficace la Melges World League quale inedita piattaforma a disposizione di La Thuile per comunicare sempre più a 360 gradi il valore del proprio brand e della propria vasta offerta.”