Titoli nazionali RS Feva: Diporto Velico Veneziano campione!

Nicolò Vio e Pietro Scarpa, giovani promesse del Diporto Velico Veneziano, sono i nuovi campioni italiani della classe RS Feva. Formatosi tre anni fa, il binomio allenato da Franco Mazzocut ha conquistato il massimo alloro nazionale in quel di Gravedona dove, grazie all’organizzazione del Centro Vela Alto Lario, i ventuno equipaggi iscritti all’evento hanno portato a termine nove prove in tre giorni. Saliti sette volte sul podio di giornata, Vio-Scarpa hanno anticipato di un punto Porro-Dallora, portacolori dell’Associazione Nautica Sebina e vincitrici del titolo iridato femminile, e di cinque Oppizzi-Frazzica della AVAL-CDV. Quello ottenuto da Nicolò e Pietro è un successo che ci ripaga per il duro lavoro svolto nel corso della stagione – ha spiegato l’allenatore della squadra RS Feva, Franco Mazzocut – I ragazzi si allenano quasi ogni domenica e nel corso dell’estate sono in acqua cinque giorni a settimana. E’ un impegno notevole, che affrontano con determinazione e divertendosi grazie al gruppo eterogeneo che siamo riusciti a mettere insieme nel corso del tempo”.

“Sono stati tre giorni interessanti, nel corso dei quali abbiamo avuto modo di regatare tanto con vento teso e rafficato, quanto con aria leggera – ha commentato il prodiere Pietro Scarpa – Abbiamo ritrovato parte degli equipaggi che avevamo affrontato al Mondiale di Grosseto, ma qui le cose sono andate meglio: nei giorni di aria fresca abbiamo costruito una buona leadership, che siamo riusciti a difendere quando la brezza è diminuita in intensità”.

La squadra agonistica del Diporto Velico Veneziano, supportata da Alilaguna, azienda di trasporto pubblico operante nell’ambito della Laguna di Venezia, ha conquistato anche l’ottava posizione con Sebastiano Claut e Tommaso Negrini, costanti nel raccogliere piazzamenti nell’ambito della top ten.

 

 

Il team veneziano Vio-Scarpa si è imposto sui 21 equipaggi che hanno partecipato al Campionato svoltosi nei giorni dal 16 al 18 agosto a Gravedona (CO), organizzato dalll’AVAL-CDV Centro Vela Alto Lario (www.avalcdv.it), circolo che ha visto i propri equipaggi al terzo e quarto posto.

 

I neo campioni concludono con 1 punto di vantaggio sull’equipaggio femminile Porro-Dall’Ora (Associazione Nautica Sebina), costrette a inseguire dopo i risultati della prima giornata. La classifica provvisoria si conferma definitiva. I tre primi posti messi a segno nell’ultima giornata dal team bresciano – detentore del titolo iridato femminile 2013 Classe RS Feva, conquistato il mese scorso a Grosseto – non sono stati sufficienti per sorpassare i veneziani. Vio-Scarpa, reduci anch’essi dal Mondiale di Grosseto di luglio, sono un equipaggio affiatato e hanno gestito l’esperienza delle regate della stagione.

Terzi e quarti i due equipaggi del Circolo organizzatore AVAL-CDV di Gravedona, i milanesi  Oppizzi-Frazzica e Cara-Pizzagalli, protagonisti di buone prove  dall’andamento regolare, ma mai in grado di insidiare veramente le prime due posizioni.

 


Share