A Key West debuttano gli RC44

Reduce dalla grande vittoria alla Oracle RC44 Cup Miami dello scorso dicembre, il Mascalzone Latino Audi Team si prepara a correre la Key West 2011, in Florida, sempre con il celebre monotipo progettato da Russell Coutts. Per i Mascalzoni l’appuntamento organizzato da Premiere Racing è da sempre un must per scaldare i motori in vista della stagione alle porte. Un evento in cui il team di Vincenzo Onorato si è sempre messo in evidenza, conquistando, nella classe Farr 40, il gradino più alto del podio nel 2006 e 2009, il secondo posto nel 2000 e 2008.

Dal 17 al 21 gennaio gli uomini di Vincenzo Onorato cercheranno quindi di bissare la grande prestazione di un mese fa, in condizioni non molto differenti poiché Key West si trova solo quattro ore più a sud rispetto alla metropoli dove i Mascalzoni hanno disputato l’ultima prova dello scorso anno. In barca con l’armatore napoletano ci saranno Francesco Bruni alla tattica, Andrea Ballico e Matteo Savelli alle scotte, Paul”Flipper” Westlake alla randa, Simone de Mari all’albero, Iztok Knafelc come grinder e Davide “Manolo” Scarpa a prua.

Gli avversari nella classe RC44, tutti già incontrati a Miami, saranno Team Aqua, con Donald “Don” Wilson (USA) al timone e Cameron Appleton (NZL) alla tattica, Team Synergy con l’armatore/timoniere Valentine Zavadnikov (RUS) e Anton Sergeev (RUS) tattico, ORACLE Racing con Russell Coutts (NZL) alla tattica e timoniere da annunciare, e per finire Ironbound con David Murphy (USA) alla ruota, affiancato da Ian Williams (GBR).

Non essendo una tipica regata del circuito RC44, il programma non adotta il consueto formato di match race più fleet race. A partire da lunedì sino a venerdì prossimo i cinque partecipanti saranno perciò impegnati esclusivamente nelle regate di flotta.

La gara che prenderà il via dopodomani celebra la seconda uscita ufficiale negli USA degli RC44 e segna il debutto di queste imbarcazioni allo storico appuntamento di Key West. Quest’abituale manifestazione, che decreta l’apertura della stagione velica mondiale, rappresenta inoltre un’ottima occasione per dimostrare quanto sia eccitante e competitiva quest’imbarcazione.

Share