A Riva di Traiano è tempo di Italiano

Si svolgerà a Riva di Traiano dal 26 agosto al 2 settembre il Campionato Italiano ORCi, organizzato dal Circolo Canottieri Aniene in collaborazione del Circolo Nautico Marconi. Gli scafi iscritti alla competizione sono 47 quando mancano ancora alcuni giorni alla chiusura delle iscrizioni. In gara a contendersi il titolo ci saranno scafi di ultima generazione e velisti professioni impegnati su campi di regata internazionali. Tra i nomi presenti al Campionato Italiano ci sono infatti Daniele De Tullio a bordo del GS 46 Luduan Reloaded, Francesco de Angelis, Paolo Semeraro ed Enrico Zennaro sul Grand Soleil 42 Cronos 2, Vasco Vascotto sul TP52 Aniene 1 Classe, Adriano Stella, tecnico Federale dell’ RSX maschile a Londra 2012 e Max Procopio ex velista del Moro di Venezia sul Comet 45 Fral 2.

A bordo del GS 46 Ludaun Reloaded, il team resta quello che ha portato  la barca alla vittoria dello scorso Campionato Europeo di Punta Ala.
L’armatore timoniere Giovanni Sylos Labini ha affidato infatti ancora una volta la tattica a Daniele De Tullio e la gestione del team a Fabrizio Lisco, i due velisti di Bari che hanno recentemente dimostrato  la loro esperienza con la vittoria del Campionato del Mondo di Vela d’Altura disputato a Helsinki in Finlandia dal 4 all’11 agosto.

Daniele De Tullio ha così commentato l’avvicinarsi delle competizioni: “Ci stiamo allenando nelle acque di Riva di Traiano per bissare il risultato dello scorso anno, quando a Trieste abbiamo vinto il Campionato Italiano di classe. Io e Fabrizio (Lisco) grazie alla recente vittoria del Campionato del Mondo di Helsinki, siamo allenati e pronti, ma anche il resto del team è motivato e deciso a dare il massimo. Sappiamo di avere avversari difficili da battere, per il momento rimaniamo concentrati, se daremo del nostro meglio il risultato verrà da se.” Domenica 26 e lunedi 27 agosto sono le giornate dedicate ai controlli di stazza. Le regate prenderanno ufficialmente il via martedì 28 agosto alle ore 11.00 e si concluderanno sabato 1 settembre. Sono previste un massimo di 8 prove.

Per tutte le prove verranno addottati percorsi tecnici del tipo a bastone possibilmente di 10-15 miglia, in alternativa, triangoli di 10-15 miglia o una combinazione dei due percorsi. Condizioni meteo marine favorevoli permettendo, verrà disputata prova a percorso speciale di circa 15 miglia con coeff. 1,00.

Le classifiche in tempo compensato saranno elaborate con il programma ufficiale distribuito dall’ORC ed utilizzando il punteggio minimo.
Dovranno essere completate 4 prove per l’assegnazione del titolo di Campione Italiano, è previsto uno scarto dopo il completamento della sesta prova.

 

Per tutte le informazioni è disponibile il sito: www.italianoaltura2012.it

 

Share