America’s Cup 2021: che amarezza, Eolo vuol bene a NZL

Due regate al cardiopalma che vedono sorridere i neozelandesi. Luna Rossa, forse, ha qualche colpa nella prima regata, race 7, ma decisamente nessuna colpa in race 8 in cui il Dio del Vento ha illuso gli italiani, ma ha poi dato il colpo di grazia sul finale.

E’ ancora lunga altre due regate, Race 9 e Race 10, ma sicuramente i neozelandesi hanno portato a casa due punti molto importanti. Lo scacco matto? Ancora no, ma vedremo. Parlando della cronaca delle regate, Luna Rossa ha fatto due ottime partenze, segno che sanno come mettere in difficoltà gli avversari, ma poi nella prima regata hanno regalato uno split che si è dimostrato essere fatale, mentre nella seconda regata nulla da rimproverare; si son visti molti tecnicismi, nuovi per queste barche, che saranno di insegnamento per il futuro: strambare male rischia di farti rimanere nei rifiuti dell’avversario, ma anche nei tuoi rifiuti; inoltre è meglio navigare con VMG (cioè avanzamento verso la boa) zero ma in volo, che con VMG positiva e in dislocamento. Purtroppo queste barche non sono fatte per navigare appoggiate sull’acqua: un’assurdità ma è la bellezza della formula.

Luna Rossa Day 3 Race 5

AMERICA’S CUP 2021: CRONACA RACE 7

Vento trai 8 ei 10 nodi. In partenza si assiste ad un duello per conquistare la destra che porta ad un gioco di virate in cui Luna Rossa sembra essere più fluida, le barche sono vicinissime, ma la barca italiana riesce ad allungare e mantenere la leadership sia sulla prima boa che sulla seconda. Ma dalla terza in poi virate eseguite con poca copertura opzione che ha permesso di far navigare i neozelandesi con vento sempre pulito. Questo ha portato ad una separazione laterale che poi si è dimostrata essere fatale perché garantisce il sorpasso kiwi. Senza ombra di dubbio la barca neozelandese ha più cavalli e senza rifiuti naviga forte. A tutto questo si aggiunge un salto di vento sulla sinistra che porta l’ultima poppa ad essere una lunga corsa dei cavalli. Chiusura con 58 secondi di vantaggio.

AMERICA’S CUP 2021: CRONACA RACE 8

La regata più incerta di tutta la Coppa e la PRADA CUP. Ancora una volta meravigliosa partenza di Luna Rossa che questa volta non concede spazi e fa camminare veloce e in copertura contro i neozelandesi, una bolina pennellata con un bel vantaggio di 8 secondi. Nella prima poppa si celebra il dramma neozelandese. A metà percorso si decide di strambare erroneamente in un buco di vento che porta la barca kiwi a rimanere appoggiata sull’acqua a causa dei rifiuti sia di Luna Rossa che della barca kiwi. A quel punto necessità di ricostruire la velocità porta i neozelandesi ad una seconda strambata che risulta fatale. Ben 4 minuti di svantaggio che vola veloce di nuovo verso la bolina. Ma qui il Dio del Vento, che poco prima aveva graziato gli italiani, decide di mollare sul passaggio in boa gli italiani, che sono costretti a fare il passaggio in dislocamento. Scelta questa volta fatale per Luna Rossa che non riesce a rialzarsi più in volo. E’ costretta a cercare di ricostruire la velocità uscendo per ben due volte dai confini: due penalità che poco importano agli italiani visto che la barca non riparte. Ma nel frattempo i neozelandesi in ritardo di 4 minuti arrivano veloci. La giuria decide alla boa 3 che la regata di fermerà a boa 5. E in poppa gli italiani arrivano dietro di 4 minuti. In sostanza i neozelandesi hanno recuperato 8 minuti in un lato del percorso che gli permettono di portare il punto del 5-3.

AMERICA’S CUP 2021: COMMENTO

Ci sono colpe degli italiani? Forse solo in prima regata. Uno split di troppo e virate mai in vera copertura hanno lasciato lo spiraglio che ha permesso un tanto desiderato sorpasso. In regata 8 nulla si può dire, non ci sono colpe. Forse scelte rischiose che fanno parte del gioco, ma a questo punto è necessario ritrovare la concentrazione. Tra la prima e la seconda regata si è visto un Vasco Vascotto molto determinato nel motivare i ragazzi italiani. Stasera alla base di Luna Rossa, bisogna ritrovare la voglia e la concentrazione, con la consapevolezza che la Coppa finisce dopo regata 13. Forza ragazzi

12/03/21 – Auckland (NZL)
36th America’s Cup presented by Prada
America’s Cup Match – Race Day 2
Luna Rossa Prada Pirelli Team, Media Helicopter