America’s Cup 2024: la sfida a colpi di lancette. Arriva Panerai

America's Cup

E’ inutile ricordarlo ma l’America’s Cup è una sfida di altissimo livello tecnico che richiama l’attenzione di brand prestigiosi. Tutto nacque dall’apertura del viatico di Louis Vuitton nel lontano 1983.

AMERICA’S CUP 2024: e tutto nacque da Louis Vuitton

La Louis Vuitton Cup era il nome della competizione Challenger Selection Series e tutto cominciò proprio nel 1983, dal nome del suo sponsor, Louis Vuitton. Il vincitore della competizione è diventato lo sfidante all’America’s Cup. La competizione per l’America’s Cup 2017 ha cambiato formato e nome in Louis Vuitton Challenger’s Trophy. La serie successiva, nel 2021, è stata diventata Prada Cup in onore del suo nuovo sponsor. Cinque dei nove vincitori delle competizioni della Louis Vuitton Cup hanno successivamente vinto la stessa Coppa America.

AMERICA’S CUP 2024: una sfida tra marchi dell’orologeria

Dopo l’annuncio di Red Bull Alinghi team dell’arrivo di TUDOR come official time keeper, e la storica presenza di OMEGA a bordo di Emirates Team New Zealand, ecco che arriva PANERAI al polo dei ragazzi di Luna Rossa.

Nel Team Luna Rossa, vincitore della PRADA Cup nell’ultima Coppa America, Panerai ha trovato un partner ideale, una controparte italiana che esprime l’eccellenza nel suo campo. Oltre ad essere un noto protagonista del settore orologiero svizzero, l’eredità italiana del marchio arricchisce il suo lavoro con una spiccata sensibilità per il design. Entrambi gli aspetti dell’identità di Panerai si uniscono forgiando un assortimento di orologi senza compromessi con particolare attenzione agli strumenti per le avventure acquatiche.

AMERICA’S CUP 2024: PANERAI al polso dei ragazzi della Luna

Dal 2017, Panerai crea orologi che traggono ispirazione dai materiali e dalla tecnologia utilizzati nell’America’s Cup e dalla maestosa bellezza del mondo della nautica. Con il Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa, si apre un nuovo capitolo della collaborazione.

Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa

Il Panerai Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa vanta un sapiente equilibrio tra eleganza e carattere sportivo. La cassa in acciaio da 44 mm è progettata per resistere al rigore delle gare oceaniche o di qualsiasi altra impresa dinamica, mentre il suo design sobrio e la palette di colori neutri di ispirazione marina blu, bianco e rosso si adattano a un abbigliamento casual in ogni ambiente.

Con il suo dispositivo proteggi-corona brevettato, la corona rivestita in caucciù e la lunetta girevole

Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa

unidirezionale, il Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa è un compagno vitale per un sommozzatore, preparato per un’esposizione prolungata alle forze intense del mondo sottomarino. Un datario a finestrella perfezionato a ore 3 e il quadrante dei piccoli secondi ne completano le funzioni.
Sono azionate dal calibro Panerai P.900, un movimento a carica automatica con una riserva di carica di tre giorni.

La luce si diffonde sul quadrante blu con finitura satiné soleil con il minimo movimento, conferendo una magnifica lucentezza alla superficie, mentre il Super-LumiNova™ bianco inserito negli elementi applicati in metallo genera la luminescenza dei punti, degli indici e delle lancette. Il quadrante reca il nome del team, rendendo evidente il legame tra Luna Rossa e questo splendido orologio.

Impermeabile fino a 30 bar (circa 300 metri), il Panerai Submersible QuarantaQuattro Luna Rossa dispone di un cinturino bi-materiale blu scuro impreziosito dal logo Luna Rossa rosso e bianco e un secondo cinturino nello stesso colore ispirato all’oceano e realizzato in caucciù riciclato. Include anche uno speciale strumento per la sostituzione del cinturino e un cacciavite per la sostituzione della fibbia.

Una sfida tra marchi globali dell’orologeria di lusso. Anche questa è Coppa America e il fascino consiste proprio nei brand che si legano ai team. All’appello mancano INEOS Britannia e AMERICAN MAGIC.

Vediamo chi vorrà partecipare alla regata dell’orologeria: al momento Svizzera vs Italia 2-1, anche se la casa italiana è stata comprata da un fondo svizzero