Dopo il battesimo si scende in acqua

Davanti a una grande folla di ospiti e giornalisti internazionali, il Circuito Audi MedCup ha ospitato questa mattina il battesimo ufficiale di due delle nuove barche che si contenderanno il titolo nella stagione 2011: Azzurra e Audi Sailing Team powered by All4One. Davanti a una grande folla di ospiti e giornalisti internazionali, il Circuito Audi MedCup ha ospitato questa mattina nel Villaggio di Regata il battesimo ufficiale di due delle nuove barche che si contenderanno il titolo nella stagione 2011: Azzurra e Audi Sailing Team powered by All4One.

Padrini e madrine d’eccezione
Per il team italiano, la madrina è stata la Principessa Zahra Aga Khan, Presidente del Consiglio Direttivo dello Yacht Club Costa Smeralda, mentre il team capitanato da Jochen Schumann è stato battezzato in presenza dell’affascinante modella tedesca Eva Padberg e del celebre attore Jean Reno, famoso per aver recitato in film come Léon, Il Codice da Vinci e Mission Impossible. Tante le autorità presenti all’evento, da Lothar Korn, Direttore Marketing e Comunicazione di AUDI AG, a Stephane Kandler (CEO di ALL4ONE) e Riccardo Bonadeo (Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda).

A leziona da Vrolijk

Presente all’evento anche il progettista Rolf Vrolijk, designer sia di Azzurra, sia di Audi Sailing Team powered by All4One. Nel pomeriggio, insieme ad alcuni designer automobilistici Audi, Vrolijk ha inoltre tenuto un seminario, l’’Audi Sailing Talk’, sulle ultime tendenze del design, con analogie e confronti tra le tecnologie nautiche e quelle automobilistiche.

Domani il via
Terminata la presentazione, i due team sono invece scesi in acqua per allenarsi in vista dell’inizio del Trofeo di Cascais, prima tappa del Circuito Audi MedCup 2011. L’evento prenderà il via domani, con la practice race dei TP52 in programma dalle ore 13:00. Mercoledì, la 52 Series inizierà dunque le regate valide per la classifica, con i Soto 40 che si sfideranno per la prima volta nella practice race.

Le dichiarazioni della giornata

Francesco Bruni (ITA), tattico di Azzurra (ITA):
“Ci siamo allenati tanto, ma come tutti i team d’altronde, con gli equipaggi che si sono presentati qui con una settimana d’anticipo. Tutte le barche nuove si sono dimostrate molto vicine in termini di velocità, e la differenza la faranno le squadre come manovre. Il team che temo di più è sempre Quantum Racing, oltre ad essere veloce è anche l’equipaggio che, insieme a noi, ha più esperienza nel Circuito. Anche RAN ha dimostrato di essere veloce, ma è, fra virgolette, all’esordio. Audi ha la nostra stessa barca, ma teoricamente siamo più esperti, sono 4 anni ormai che siamo sui TP52. Spero che questo conti qualche cosa…”

Jochen Schuemann (GER) skipper-helm Audi Sailing Team powered by All4ONE:

“L’anno scorso regatavamo su una barca “a noleggio”, e abbiamo fatto abbastanza bene. Quest’anno siamo quindi molto entusiasti di avere a disposizione una barca nuova, in una flotta di ben sei nuove barche, e crediamo di poter raggiungere gli ottimi traguardi.”

Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS:
“Voglio ringranziare le persone che ci hanno permesso di tenere in vita il simbolo del nostro club, su tutti Mr. Alberto Roemmers, armatore della barca nonché uno dei nostri soci più importanti, e, ovviamente, Lothar Karn e Michael Frisch (Audi Italia, ndr). Senza di loro, e senza il supporto di Audi, non saremmo potuti essere qui oggi.”

Lothar Karn, Direttore Marketing e Comunicazione di AUDI AG:
“Abbiamo di fronte due nuove barche che porteranno i quattro anelli di Audi in giro per il Circuito Audi MedCup, e saranno gli ambasciatori del nostro slogan ‘All’avanguardia della tecnica’. Quest’anno ci sono sei nuove barche nel Circuito, che porteranno emozioni e  spettacolo, e siamo inoltre lieti di dare il benvenuto ai Soto 40, qui per la prima volta”.

Share