oceano

Economia del mare, arriva il “Blue Rating” per le aziende

L’economia del mare è sempre di più al centro dell’attenzione. Adesso si parla di un “Blue Rating” per le aziende. Si tratta della Ocean Disclosure Initiative, lanciata da One Ocean Foundation, in collaborazione con Sda Bocconi, McKinsey & Company e Csic e presentata nel corso del primo One Ocean Summit. L’obiettivo è quello di misurare l’impatto ambientale delle aziende sull’ecosistema marino, creando un misuratore per identificare le imprese più virtuose.

Come si legge sulla pagina web dedicata alla Ocean Disclosure Initiative, si tratta di un progetto che fa parte della ricerca pluriennale “Business for Ocean Sustainability” promossa dalla One Ocean Foundation, in collaborazione con Sda Bocconi School of Management Sustainability Lab, McKinsey & Company e Csic (Consejo Superior de Investigaciones Científicas) e mirato a costruire conoscenze sul rapporto tra il business e l’oceano. Il progetto è partito nel 2019 con l’obiettivo di indagare il ruolo delle aziende nell’affrontare le sfide oceaniche, concentrandosi sulle pressioni sugli ecosistemi marini, sul livello di consapevolezza all’interno della comunità imprenditoriale e sulle principali risposte (tecnologiche e organizzative) implementate.

Sono stati pubblicati tre rapporti, che sono stati presentati nel corso di conferenze ed eventi internazionali, incluso il World Ocean Day organizzato dalle Nazioni Unite l’8 giugno 2020. La ricerca ha evidenziato che, sebbene i quadri informativi sulle questioni ESG stiano diventando sempre più consolidati, le aziende impegnate nella sostenibilità degli oceani hanno opportunità limitate di riportare le loro strategie e i loro risultati rispetto a obiettivi e KPI specifici per gli oceani. Ciò è dovuto principalmente alla mancanza di quadri di riferimento incentrati su questioni relative agli oceani. Si vuole quindi colmare questo divario, collegando affari e scienza, finanza, società civile e governi, facilitando il dialogo sulla sostenibilità degli oceani tra tutte le parti coinvolte.

Ma in cosa consiste la Ocean Disclosure Initiative? L’Ocean Disclosure Initiative ha l’ambizione di essere un quadro e una metodologia basati sulla scienza volti a supportare le aziende di tutti i settori nell’agire su questioni relative agli oceani, promuovere risposte di prevenzione e/o mitigazione e favorire la divulgazione e la rendicontazione. L’Ocean Disclosure Initiative vuole essere una nuova iniziativa dedicata alla standardizzazione di una serie di indicatori e alla divulgazione di informazioni aziendali sulla sostenibilità degli oceani.

Ecco quindi che, focalizzando l’attenzione sull’economia del mare, la Ocean Disclosure Initiative vuole raccogliere informazioni sulle ripercussioni delle aziende sull’ecosistema oceanico, creare una metodologia di rating delle imprese in relazione all’inquinamento marino prodotto, dare vita a uno strumento che faciliti la comprensione dei risultati per gli investitori e creare una classifica annuale.

Foto: Pixabay