eSports Italia

eSports Italia, il Coni e il Comitato promotore hanno siglato protocollo d’intesa e convenzione

Buone notizie per gli sport elettronici e simulati. Il Coni e il Comitato promotore eSports Italia hanno siglato lo scorso 14 gennaio, al Foro Italico, un protocollo d’intesa e una convezione finalizzati alla cooperazione per supportare le Federazioni e le DSA a sviluppare al loro interno un settore dedicato proprio agli sport elettronici e simulati.

Gli accordi sono stati sottoscritti dal presidente del Coni, Giovanni Malagò, e dal presidente del Comitato promotore eSports Italia, Michele Barbone, alla presenza dei vice presidenti del Comitato, Gianfranco Ravà e Daniele Di Lorenzo, oltre che dell’avvocato Giancarlo Guarino e di Lorena Bianchetti.

Il protocollo, nell’individuare il percorso dell’attività in ossequio ai princìpi del Cio e del Coni, si impegna a offrire alle Federazioni e alle DSA – attraverso il Comitato promotore – le competenze e gli strumenti tecnici per istituire la versione elettronica delle discipline corrispondenti alla fattispecie tradizionale di riferimento, tra quelle comunque presenti e ammissibili in base all’elenco per l’iscrizione al Registro nazionale delle ASD e SSD del Coni e ai criteri e requisiti delle norme sportive nazionali e internazionali.

La convezione si propone di regolare il rapporto tra il Comitato promotore e i singoli organismi sportivi nell’ambito dell’attuazione dei contenuti del protocollo. I due accordi hanno validità biennale e prevedono comunque il completamento del quadriennio olimpico.