Extreme40: tutto pronto a Quingdao

Ad una settimana dall’inizio dell’Act 2 della Extreme Sailing Series di Qingdao in Cina, le 11 barche della flotta Extreme 40 stanno viaggiando su un cargo da Muscat, Oman, luogo dove si è svolto il primo Act. L’evento organizzato in collaborazione con il Qingdao Yachting Association è stato supportato da un’importante campagna di marketing territoriale che vedrà una serie di attività culturali che culmineranno con una cerimonia ufficiale di apertura il 13 aprile presso l’Hotel Shangri-la. Balli tradizionali cinesi, Street Danze e Taiji Fan, arti marziali, dimostrazioni  acrobatiche così come BMX e pattinaggio, accanto al concorso fotografico “5th-man”.
Qingdao è la quarta città più grande della Cina conosciuta come la ‘Città della Vela’  in quanto teatro delle Olimpiadi di Pechino 2008, oltre ad essere tappa della Volvo Ocean Race e della Clipper Race. L’Act 2 vedrà due giorni di regate ‘acque aperta’ (13-14 aprile), mentre il il 15 aprile per tre giorni, la flotta di 11 barche navigheranno proprio davanti agli spettatori. E il pubblico di casa tiferà per Wu William, che si unirà Roland Gaebler’s Team Extreme.  William faceva parte del team America’s Cup China Team, e si unì alla prima Louis Vuitton Pacific Series ad Auckland Regatta nel 2009.  Il Vice Sindaco di Qingdao, il signor Wang ha commentato. “L’Extreme Sailing Series sarà un evento emozionante che offrirà alla città di Qingdao  un’altra opportunità di essere sulla scena internazionale e di rafforzare la sua immagine come la capitale della vela in Cina. Mi aspetto di vedere l’Olympic Sailing Center diventare un luogo di festa quando la competizione si accenderà. Il popolo Qingdao potrà godere sia le attività da corsa e di intrattenimento che si svolgono nel villaggio gara “.
Share