Fatturato Ferretti a 600 mln

Il business del gruppo Ferretti, leader mondiale nella costruzione di yacht di lusso, prende il largo. Dopo l’accordo sulla ristrutturazione del debito completato nei mesi scorsi e che ha visto l’ingresso nel capitale della conglomerata Shandong Heavy Industry Group con un impegno da 374 milioni, il business della societa’ ha ripreso a viaggiare, tanto che a fine febbraio il portafoglio ordini ha superato i 600 milioni. Ieri, scrive MF, i vertici dell’azienda romagnola (proprietaria dei marchi Ferretti Yachts, Riva, Pershing, Itama, Bertram, Crn, Custom Line e Mochi Craft) hanno illustrato ai rappresentanti sindacati e ai fornitori il piano di rilancio industriale e lo stato di avanzamento dell’accordo che portera’ al riequilibrio patrimoniale e finanziario del gruppo. Oltre alla ritrovata stabilita’ patrimoniale, Ferretti ora puo’ contare su un finanziamento ponte da 40 milioni destinato all’immediata ripresa operativa delle attivita’ dei cantieri navali.

Nel cantiere di Ancona sono attualmente in costruzione 24 imbarcazioni tra i 33 e gli 80 metri. La societa’ ha infine annunciato che sono in corso importanti trattative per la vendita di imbarcazioni di grandi dimensioni, fino agli 80 metri, in particolare riguardanti i marchi Crn, Custom Line e Riva

Fonte: MF Dow Jones – News Italia

Share