Giulia Conti al timone delle stelle olimpiche

In gara le azzurre di tutte le discipline e il 6 volte campione del mondo, l’australiano Darren Bundock. Si inizia il 30 agosto con il Trofeo Gorla. Il britannico Richards (nella foto allegata) inseguirà il suo primo successo nel Trofeo Conte Alessandro Bettoni.
GARGNANO (Brescia) – “Stelle olimpiche”, italiane ed internazionali per Centomiglia e Mondiale Tornado, due delle tante regate che infiammeranno l’estate del lago di Garda. Le “Stelle olimpiche” di casa nostra sono il primo equipaggio iscritto alla “59° Centomiglia” del 4-5 settembre. Larissa Nevierov, tre Olimpiadi con il singolo, ha annunciato che l’equipaggio avrà come timoniere la gardesana, campionessa d’Europa del doppio 4.70, la madernese Giulia Conti. Nell’equipaggio ci sarà anche la fiorettista azzurra Margherita Granbassi. La loro barca sarà il  “J 92-Commenda (o CUMENDA??)” dell’armatore Sandro Vinci del Circolo Vela Gargnano. Sempre per la “Cento” è confermato lo skipper olimpico britannico Jo Richards che sarà al via con il suo interessante “Full Pelt”, monocarena che battaglierà per il Trofeo Conte Alessandro Bettoni. Al Mondiale del catamarano Tornado (31 agosto-4 settembre) sono confermate al via altre due medaglie olimpiche, l’australiano Darren Bundock, 6 volte campione del mondo, la prima volta nel 1998, sul podio a Sydney e Pechino in compagnia di quel Glenn Asbhy che è ora impegnato sul maxitrimarano statunitense “Bmw-Oracle” per la prossima Coppa America. L’altro skipper olimpico sarà l’olandese Mitch Booth, due medaglie sul collo, due volte campione del mondo. In Australia il campionato nazionale disputato a Darwin ha selezionato altri due equipaggi. Si tratta di quello    composto dai giovani Brett Burvill-Ryan Duffield e il “Team Sony Marine” con Jared Eyles-Billy Leonard, entrambi di Perth, la località che ospitò il Mondiale del 1992 e la Coppa America del 1987. I “quasi” 60 anni di attività organizzativa Club gardesano per eccellenza avranno inizio il 30 agosto prossimo con il “43° Trofeo Riccardo Gorla-50Miglia del Garda”. Dal 31 agosto al 4 settembre il Garda ospiterà – come detto – il Campionato del Mondo del catamarano Tornado. Lo farà ricordando il successo in Centomiglia di 40 anni fa della coppia veronese-trentina Albarelli-Oradini, vincitori assoluti, e del successo mondiale, unico per ora di un team tutto bresciano, di Giorgio Zuccoli e Angelo Glisoni, dell’Associazione Nautica Sebina del lago d’Iseo, primi nel 1991 sul mare di Cagliari. Il 5 settembre alle 8 e 30 da Bogliaco  partirà la 59° edizione della Centomiglia, 300 imbarcazioni di 22 nazioni che si butteranno nel tradizionale Tour del Benaco. In contemporanea alla Centomiglia sempre il 5 settembre si correranno la “Multi Cento-Trofeo Zuccoli” e la “Cento People” per i diportisti e progetti di vela terapia. Non mancheranno momenti culturali e musicali inseriti nel calendario dei “CentoEventi”.  Come tutta la stagione 2009 del Circolo Vela Gargnano  questa serie di competizioni saranno supportate da Aria, unico operatore nazionale che nel corso del febbraio 2008 si è aggiudicato la licenza per offrire servizi di telecomunicazione in modalità WiMax (internet veloce e voce via etere) sull’intero territorio nazionale”, dalla griffe Marina Yachting, i consorzi del vino Bardolino e del Garda Classico Bresciano, 100Eventi-by Il sole mio, Green Wave (il distretto tecnologico animato dal Circolo Vela Gargnano e da Wave Group di Bedizzole-Brescia), il consorzio di Coppa America “Green Comm Challenge”, Burgo Group, il consorzio dei 400 operatori turistici della Riviera dei Limoni, il Consiglio Regionale della Lombardia, l’Assessorato al Turismo della Provincia di Brescia, il Comune di Gargnano ed il Comune di Toscolano-Maderno.

Share