GreenComm oggi parla di Coppa America

GreenComm, il sindacato gardesano erede di +39, annuncerà oggi in una conferenza stampa novità sugli
scenari della XXXIII Coppa America ormai diretta verso la sfida tra i multiscafi del 2010.

Secondo quanto anticipato oggi dall'agenzia AP Com, l'affare potrebbe diventare una partita a tre. 
Indiscrezioni al momento non confermate, infatti, il gardesano Circolo Vela Gargnano cui afferisce il Team GreenComm Challenge
comunicherà ufficialmente domani la propria disponibilità a gettarsi nella mischia.

La partecipazione non è scontata, pur volendo. Infatti, essendosi ridotta l'America's Cup a una "sfida ostile" lanciata, secondo
il Deed of Gift (l'atto di donazione che ne stabilisce le regole principali), dal Challenger of Record Bmw-Oracle al Defender Alinghi,
dovrebbero essere gli statunitensi ad accettare di incontrare in regata i gardesani e organizzare una sorta di "contest" per la selezione dello sfidante.
Naturalmente il Golden Gate Yacht Club non avrebbe alcun interesse nel moltiplicare i suoi avversari.

Per l'annuncio (ad oggi non confermato dal Team gardesano) che dovrebbe essere fatto dopo le 12 da Milano, al Palazzo Pirelli Regione Lombardia,
ci saranno: Francesco De Leo (presidente GreenComm Challenge), Lorenzo Rizzardi (presidente CV Gargnano), Nicolò
Bastianini (legale GreenComm Challenge), Enzo Lucchini (vicepresidente Consiglio Regione Lombardia).
Share