Helly Hansen tra Puma e VF?

 Nel mercato dell’outdoor è ancora in corso una fase di concentrazione di brand. Secondo il “Sunday Times”, Puma sarebbe appostato e sull’allerta, pronto ad acquistare Helly Hansen. Una notizia che il produttore tedesco di articoli sportivi non commenta. Il felino, che appartiene alla nuova divisione ‘Sport&Lifestyle’ di PPR, non ha mai nascosto il suo interesse per il settore degli sport all’aria aperta.

Jochen Zeitz, emblematico patron di Puma e capo della divisione, si è già impadronito di Volcom nel 2011, ma nel comparto ci sono altre acquisizioni possibili e ideali per dare maggior spessore al polo che costituisce una delle “locomotive”, insieme al settore Lusso, del gruppo francese. Il quotidiano britannico annuncia che anche VF sarebbe in lizza nell’operazione. Infatti, anche il gruppo americano ha sviluppato in questi ultimi anni questa sua divisione di prodotti, soprattutto con The North Face, e ha aggiunto Timberland al suo portafoglio di brand nel 2011. Adidas invece, punta sul suo marchio omonimo e mira ad ottenere mezzo miliardo di euro di giro d’affari nell’outdoor per il 2015.

Helly Hansen sarebbe valutata 200 milioni di sterline, vale a dire circa 240 milioni di euro. Il marchio norvegese appartiene dal novembre 2006 al fondo Altor, che controlla un vasto portafoglio di società scandinave. Helly Hansen ha realizzato nel 2010 un fatturato di circa 170 milioni di euro. 

Share